Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Nuovo staff, stessi obiettivi per l'Accademia Toscana Baseball

Il progetto Accademia Toscana, che ha preso il via due anni fa, cresce e si rinnova.

Con l'intento di costruire opportunità e di venire incontro alle esigenze dei giovani atleti toscani, sovente penalizzati da una logistica non facile nella nostra regione, il terzo anno dell'Accademia Toscana segna un primo cambiamento in relazione agli spazi e agli impianti coinvolti, con una formula mista che renda di fatto l'attività accademica davvero diffusa sulla Toscana.

Quest'anno, i primi tre mesi di attività si svolgeranno negli impianti di Padule-Sesto Fiorentino, per poi trasferirsi nella seconda metà dell'anno accademico nella città di Grosseto. La scelta di una strategia itinerante consente anche di avvicinare gli atleti alla cultura e agli obiettivi che la nostra Accademia, nel solco delle indicazioni federali, vuole trasmettere: valorizzare i giovani più promettenti, provenienti da ogni parte della Toscana, per un obiettivo di crescita personale ma anche di ritorno per le società che li crescono e offrono loro l'opportunità di competere; in definitiva, sviluppare il talento per innalzare il livello di competitività in senso trasversale, per la crescita del movimento.

E la vera novità sta nella costituzione del nuovo staff dell'Accademia, che persegue ancor di più questi obietttivi. Il Comitato Regionale Toscana con il nuovo direttore generale dell'Accademia, Simona Nava, hanno lavorato da tempo per costruire un team capace di eccellere nella scelta del valore, per un obiettivo di crescita globale che sia indirizzato correttamente.

Il nuovo direttore tecnico dell'Accademia Toscana Baseball è Stefano Cappuccini. Lo staff si avvale poi della collaborazione di Luis Hernandez, (Pitching Coach), Jairo Ramos, Yordany Schull e Stefano Franchi (Coaches), oltre a Fabrizio Goracci (preparatore atletico)

Stefano Cappuccini e Luis Hernandez, con il manager John Patrick Cortese fanno parte dello staff della Nazionale italiana Under 18. E proprio John Cortese, nel prossimo anno accademico, sarà in supporto tecnico alla formazione dei giovani accademisti, con presenza continuativa sui campi di Sesto e Grosseto.

Anche gli altri componenti dello staff vantano esperienze significative. Jairo Ramos, ex icona del baseball grossetano, vanta numerose presenze nella Nazionale azzurra, con la quale ha partecipato al World Baseball Classic nel 2006 e ha vinto il titolo europeo 2010. Yordany Schull e Stefano Franchi sono tecnici toscani emergenti del nostro territorio con esperienza di gioco ai massimi livelli. Fabrizio Goracci è stato preparatore atletico nell'ambiente della nazionali italiane.

 

(foto di copertina di Emilio Meloni)