Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Sicilia

Baseball e softball siciliani non si fermano: pronti alla seconda parte di stagione

Baseball e softball siciliani non si fermano: in campo, per campionati entusiasmanti. Nonostante l’emergenza sanitaria e con le dovute precauzioni del caso, prosegue anche l’attività giovanile con ben 4 squadre Under 12 e 4 squadre Under 15 baseball: Sagittarius baseball, Cus Catania, Randazzese baseball, Swordfish Messina e Cus UniMe, hanno aperto la stagione agonistica del baseball e softball siciliano.

In Serie A2, i Red Sox di Paternò stanno disputando un campionato avvincente in una Serie A2 di altissimo livello: un tasso tecnico non indifferente per una compagine etnea che sta dimostrando sul campo tutto il proprio valore. I Red Sox hanno già disputato importanti incontri di caratura e dopo aver ospitato il Nettuno (Roma) ed affrontato le trasferte in Toscana (Firenze e Grosseto) si preparano per l’ulteriore e impegnativa trasferta di Montefiascone (Roma). Il roster paternese si sta cimentando al meglio in una categoria lunga e insidiosa ed anche caratterizzata dalle numerose trasferte in programma.

Ma anche il softball femminile con il Girone di Serie B, sta dettando legge. In campo tre squadre: Paternò baseball, Castiglione 2000 e Randazzese baseball che si contenderanno il salto di categoria. Nel baseball seniores, infine, i ragazzi della Swordfish Messina sono già proiettati verso i playoff per la promozione in serie B.

La stagione prosegue con l’intero movimento che dimostra di essere vivo e di contribuire alla crescita sportiva del panorama nazionale. Dopo i giorni di ferragosto, si torna in campo per una seconda parte di 2020 nella quale c’è la concreta possibilità di raccogliere i frutti di un anno complicato e non certo per questioni sportive.