Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Campania e Basilicata

A Caserta ripartono le giovanili

Finalmente il diamante di via Galatina a San Clemente  è tornato a brillare, la disciplina del “batti e corri” è stata fra le prime a riprendere le attività. Il Reggia Caserta  ha voluto inaugurare la stagione 2020 con le sue formazione under 12 e under 15, nel pieno rispetto delle regole e nonostante le difficoltà per le conseguenze del Covid 19 ospitando la formazione del Fisciano B&S. Non è stato possibile infatti  disputare la prima di campionato delle rispettive categorie in quanto la formazione lucana del Rivello è stata costretta a chiedere il rinvio per problemi burocratici. Piena disponibilità da parte delle squadre partecipanti e della Federazione regionale che comunque non ha voluto mancare all’appuntamento organizzato e desiderato da tempo, dando vita così ad tre incontri amichevoli fra la formazione casertana e l’altra partecipante, il Fisciano B&S. I giovani atleti, dopo la ripresa degli allenamenti,  scalpitavano per iniziare a giocare. Tornare  sul diamante era sentita come una vera e propria esigenza e ciò va visto come un segnale  beneaugurante  che porta con sé i migliori auspici per la crescita del movimento che ha segnato, nonostante il virus, significativi progressi in termini di partecipazione e di entusiasmo. Gli atleti in erba del Reggia Caserta e quelli del Fisciano, pur nel pieno rispetto delle norme previste e ribadite dal presidente nazionale, Andrea Marcon, hanno così dato vita alle gare che hanno avuto il sapore di una vera e propria festa del baseball, conclusasi con un ottimo terzo tempo.