Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

La DR Lombardia agli Oralimpics di Milano

Venerdì 29 giugno, sabato 30 giugno, domenica 1 luglio 2018: il baseball lombardo c’era. Stiamo parlando dell’ORALIMPICS, l’Olimpiade degli Oratori al Parco Experience Milano (Mind). La fiaccola degli Oralimpics è partita venerdì mattina alle 10,00 da Piazza Duomo e dopo aver toccato Palazzo Marino, la sede della Regione Lombardia, l’Arena Civica, il carcere di San Vittore e lo Stadio Meazza di San Siro è arrivata al Parco Experience alle 13,30. Il Villaggio Olimpico è stato aperto alle 17,00 ed alle 20,30 è andata in scena la cerimonia di apertura. Alle 8,30 di sabato mattina il fischio d’inizio, l’apertura ufficiale dei Giochi ed alle 9,00 il via alle gare ed alle esibizioni. Un via vai ininterrotto fino alle 20,30 con la festa per gli atleti di Oralimpics. La domenica fischio d’inizio sempre alle 8,30 e avanti tutta fino alle 11,00 momento riservato alle premiazioni, a cui ha fatto seguito la Santa Messa. Come specificato all’inizio, il baseball lombardo ha risposto presente come attività dimostrativa attraverso il tunnel di battuta gonfiabile, grazie al coordinamento di Guido Ballarini. L’idea del tunnel ha riscosso tantissimo successo, tant’è che c’era sempre la fila per poter provare a cimentarsi nel gesto della battuta. Giovani incuriositi ed attirati da uno sport di taglio americano che ogni tanto vedono in televisione, ma anche genitori che hanno voluto verificare le loro potenzialità e gustare l’ebrezza di uno “swing” per scagliare la pallina il più lontano possibile, con la forza delle braccia.

Angelo Introppi