Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Un momento delle premiazioni del torneo Freesby Yup

Al Bollate il primo torneo di softball ragazze ''Freesby Yup''

Nello scorso fine settimana ha avuto luogo a Sanremo il primo torneo ‘’Freesby Yup’’, dedicato alla storica giocatrice matuziana Fulvia Pavone e riservato alla categoria Ragazze softball. 5 sono le squadre che hanno preso parte alla manifestazione: Sanremo, Bollate, Saronno, La Loggia e Oltretorrente.

Il torneo è stato vinto dal Bollate che, dopo aver dominato la prima giornata di gare disputate sabato 22, si è confermato anche il giorno seguente quando, dopo aver rivoluzionato il calendario (non sono state disputate le semifinali) a Un momento delle premiazioni del torneo Freesby Yupcausa della pioggia caduta in città, ha superato in finale la formazione del La Loggia sul campo da softball allestito sul plateatico del Mercato dei Fiori. Al terzo posto ha chiuso l’Oltretorrente che ha sconfitto il Sanremo 2-1. In ultima posizione ha chiuso il Saronno, che ha schierato una squadra tutta nuova con ragazze alla prima esperienza.

Nella giornata di sabato il primo lancio è stato effettuato da Viola Liddi, una delle allieve della Softball School e nipote del celebre Alex, mentre il play ball di domenica è stato lanciato da Meserat La Piana, la più piccola atleta della scuola e figlia di Francesca Amelio, ex seconda base della Sanremese.

Al termine del torneo, hanno avuto luogo le premiazioni alla presenza del vice sindaco Leandro Faraldi, dell'assessore allo sport Eugenio Nocita e del consigliere Luca Lombardi. Prima sono state celebrate tutte le squadre e poi sono stati consegnati i premi individuali. Giulia Zunino (Sanremese) ha vinto il riconoscimento come miglior lanciatrice, Alice Galoro (Saronno) quella di miglior battitore. Elisa Ravaiola ha trionfato nella categoria del miglior ricevitore mentre Elena Cavaglieri (Bollate) ha ottenuto il premio di MVP (giocatore più utile).

Presenti anche le volontarie LILT che hanno omaggiato le vincitrici dei premi individuali e le campionesse del Bollate con gli zainetti rosa che hanno ricordato come ottobre sia il mese della prevenzione al femminile.