Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

La Cairese vince ancora nella Western League

Neanche  la neve ,che è stata compagna lungo il viaggio fino a Vercelli, ha impedito  ai baby biancorossi di partecipare all'ultima fase di qualificazione della Western League in attesa della finalissima di Casalbeltrame (Vc) prevista per il  10 marzo prossimo.
Una prestazione un po’ sottotono rispetto al passato, con diversi cali di concentrazione e un po’ di sbavature difensive,  ma  i "Ragazzi "del Baseball Cairese non hanno avuto difficoltà nel portare a casa 3 belle vittorie ai danni di Angels Vercelli, Novara e Baseball Vercelli.
La partita più emozionante è sicuramente quella con il Novara, iniziata in salita per i biancorossi che vanno subito in svantaggio per 3 a 0. Soprattutto colpa di qualche difficoltà di troppo in attacco  che non riesce a fare breccia in un’impenetrabile  difesa piemontese.
Poi però la Cairese si sblocca e schiaccia i pari età novaresi fino a portarsi in vantaggio all'ultimo inning con il punteggio di 6 a 3.
A senso unico l’incontro con gli Angels di Vercelli, con i biancorossi inarrestabili che segnano nove punti e lasciando a secco gli avversari.
Nell’ultima partita della giornata i valbormidesi hanno affrontato i padroni di casa del Baseball Vercelli, l’incontro inizia in equilibrio che si mantiene per i primi due inning, poi con una bella serie di valide i biacìncorsooi liquidano gli avversari con il punteggio di 6 a 2 ed infilano il terzo successo consecutivo.
Tra i singoli bella la prova di Fabiola Gandolfo sia in attacco (un doppio per lei), sia in difesa autrice di una bella presa al volo, e del ricevitore instancabile Giorgia Fratini autrice anche stavolta di un fuoricampo in attacco. Ancora una super prestazione di Luca Granata a difendere la postazione del lanciatore, l'  “ aspirapolvere " cairese ha praticamente realizzato l'80% delle giocate difensive con una prova impeccabile e con gesti atletici da “pelle d’oca” che hanno strappato gli applausi anche  dei tecnici avversari.
Adesso non resta che mantenere la concentrazione e l’umiltà necessarie ad affrontare la finalissima del prossimo 10 marzo, anche per riscattare i brucianti secondi posti delle edizioni 2009 e 2012 della Western League e aggiungere questo trofeo alla bacheca biancorossa.