Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Western League a Cairo M.TTE

Continua il percorso della Western league che è approdata a Cairo, davanti al proprio pubblico la Cairese chiude la tappa casalinga con tre vittorie ed una sconfitta.
Il match di apertura della giornata mette a confronto i biancorossi contro i temuti Grizzlies di Torino, i valbormidesi superano a pieni voti il primo test sconfiggendo i pari età nero-verdi per 6 a 0, vittoria importante anche dal punto di vista morale, i padroni di casa si sono presi una rivincita sui torinesi che poco più di un mese fa, e proprio in quel palazzetto, hanno sconfitto di misura i cairesi nel torneo “Avis”, eliminandoli prima di andare a vincere il torneo.
Dopo l’ottima prestazione però i ragazzi di Pascoli si sono adagiati sugli allori e hanno abbassato la guardia nel secondo incontro li vedeva opposti all’Avigliana, squadra storicamente dura da battere e che non ha esitato a svegliare i biancorossi, sconfiggendoli con un secco 7 a 1. Dopo questa sbandata la Cairese è tornata aggressiva e determinata, vincendo di misura gli ultimi due incontri della giornata contro Settimo e Vercelli, due partite simili, impostate bene e soprattutto dove è venuto fuori il carattere dei valbormidesi.
Lo staff tecnico cairese è soddisfatto, specialmente per gli ultimi innesti, di De Bon, Rizzo e Tartara. Inoltre è da segnalare l’apporto fondamentale dei “veterani”: in attacco Miari e Frattini trascinano i compagni con un fuoricampo a testa, mentre in difesa il solito Granata riesce a strappare gli applausi del pubblico (Cairese e non) grazie alle sue spettacolari giocate in campo interno.
Il prossimo turno vede i Biancorossi in trasferta ad Avigliana domenica 10 febbraio, qui ci sarà lo scontro al vertice tra le prime due della classe: la Cairese appunto, con sette vittorie ed una sconfitta al suo attivo, e il Porta Mortara, unica formazione ad essere ancora a punteggio pieno dopo le prime due giornate.
Alla fine della prossima giornata sarà più facile capire le reali possibilità di fare bene durante la fase finale e decisiva della manifestazione.