Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Pareggio in trasferta per la Junior Alpina IS Copy

La Junior Alpina IS Copy torna da Verona con un pareggio. Vittoria (3–10) nella prima partita e sconfitta (12–1) nella seconda.

Nell'ultima trasferta stagionale (la  settima di fila) la compagine del coach Serra riesce a portare a casa una vittoria che, complice la doppia sconfitta di Castenaso, permette ai triestini di raggiungere un vantaggio di 5 vittorie dalla zona retrocessione. Ancora una volta buona prova di gruppo che come molte volte durante la stagione ha dimostrato di essere abile a colmare le assenze di pedine importanti (Toledo, Sossi, Paoletich, Greco, Marusig, Starc, Bresciani).

Nel primo incontro la Junior Alpina IS Copy parte subito a tutto gas costruendo gradualmente un vantaggio di cinque punti alla fine della terza ripresa. A quel punto il Verona cerca la reazione nella quarta ripresa segnando due punti, ma i triestini reagiscono prontamente, prima recuperando i due punti nella ripresa successiva, e poi allungando di altri due punti  (2–9) alla fine del sesto inning. Nelle ultime tre riprese il vantaggio viene amministrato egregiamente sotto la guida dell'ancora ottimo Andrea Tamaro, capace di mettere a segno un'altra delle sue prove magistrali. Questa volta però è stata veramente ottima la prova di tutti i giocatori. La difesa, che spesso durante la stagione è stata oggetto di qualche critica, si è dimostrata perfetta. Da segnalare una spettacolare presa in tuffo  del prima base Sussan che si è meritato l'applauso di tutto il pubblico dello stadio Gavagnin. Da menzionare inoltre tra le diverse giocate difensive di gran livello quelle di Federico Ugrin in seconda base e degli esterni Cosoli, Ainger e Catto. Anche in fase offensiva i ragazzi di Serra, Perini e Cosoli si sono dimostrati svegli mettendo in atto una buona corsa sulle basi che, accompagnata dalle dodici battute valide, ha permesso di costruire molti punti. Impeccabile la prova  di Ainger che mette a segno 4 valide su 4 turni. Con una media battuta di 500 da segnalare anche le prove di Cosoli (3 su 6), Sussan (2 su 4 con ben 3 punti battuti a casa), Diaz (2 su 4) e Avancini (1 su 2).

Nel secondo incontro la Junior Alpina IS Copy non riesce a ripetere la prova del pomeriggio  subendo notevolmente la prova del lanciatore degli  scaligeri. Ancora una volta in risalto Ainger con 2 valide su 3 turni. L'incontro è abbastanza a senso unico con il Verona sempre in vantaggio.

Domenica si ritorna sul campo di Opicina per iniziare la serie delle quattro domeniche in casa. Sarà anche l'ultimo derby per la Junior Alpina IS Copy che ospiterà i Rangers di Redipuglia. Per  l'occasione è atteso un grande pubblico chiamato a sostenere e premiare i ragazzi che stanno mettendo a segno un'altra bellissima stagione. Alle 10.30 la prima partita, mentre la seconda inizierà alle 15.30.