Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

SALERNO, PARTE LA STAGIONE DI B: “SIAMO PRONTI!”

È un’attesa diversa, quella che si respira in quest’inizio di primavera a Salerno. E’ un’attesa di una squadra che si è riscoperta grande, e che soprattutto vuole rispondere presente davanti a un atto meraviglioso di fiducia. Grazie al ripescaggio concesso dalla Fibs, i Thunders stano preparando la nuova stagione di Serie B. E non vedono francamente l’ora. “Abbiamo avuto dalla Federazione un attestato di benemerenza con il ripescaggio nella serie superiore che ci dà una grande responsabilità sportiva: c’erano solo 2 posti disponibili e diverse squadre avevano fatto domanda. Siamo onorati di aver avuto questa prova di grande rispetto nei nostri confronti, dopo aver fatto un gran campionato in terra toscana”, ha raccontato il presidente Iannetta, impaziente di trasformare questo grande assist delle alte sfere del baseball italiano.

Del resto, quest’anno, “abbiamo grandi responsabilità da onorare. In questi mesi abbiamo lavorato molto con collaborazaione di Michele e Tony Corbo. Abbiamo scelto atleti che dovevano irrobustire il roster, e sono arrivati tre giocatori italovenezuelani che si stanno già allenando da qualche giorno. Con loro abbiamo ricoperto il ruolo di catcher e potenziato il monte di lancio”. Ai nuovi arrivi si aggiungono vecchi volti del baseball casertano, come Enzo D’Addio, Marco Romanzetti e Domenico Migliozzi. Confermata inoltre la presenza di Nello Malatesta. “Si è creato un gruppo competitivo, all’altezza di fare una serie cadetta interessante dove naturalmente avranno grande spazio i nostri giovani. La loro crescita resta al centro”, la puntualizzazione del numero uno salernitano.

Il progetto, dunque, non cambia: “Salutiamo Antonio Garofalo e Nicola Iannetta, per motivi di studio saranno impossibilitati a seguirci. Sarebbe stata una grande occasione per loro, per testare un livello che si sta sempre più alzando”, ha aggiunto il presidente. L’impegno di chi è rimasto e di chi si è inserito nella famiglia Thunders, comunque, sarà massimo. E lo sarà anche di chi sta dietro le quinte: “Siamo stati un po’ in affanno sui lavori di adeguamento del campo, la B necessita di ulteriori interventi e il meteo pure non ha aiutato. Abbiamo chiesto agli amici di Livorno di poter iniziare in Toscana e ci hanno sportivamente aiutato. Il Campionato inizierà il 14 Aprile a Livorno mentre la prima giornata in casa sarà il 28 Aprile. Data da segnare e da cerchiare in rosso sul calendario: sarà un ritrovo di vecchi amici e nuove ambizioni.

I ringraziamenti, davanti a un’annata così importante e così faticosa, sono d’obbligo: “I nostri sponsor ci hanno aiutato tanto, a partire da Caffé Motta e RS Solution, proseguendo poi con Kiton, Cambridge e Tanagrina. Un grazie speciale vorrei rivolgerlo anche a Giuseppe Senese, della società Ortoromi, che da anni dimostra la sua vicinanza a me e agli atleti”. Ecco, preamboli conclusi: adesso si torna a fare sul serio.


Cristiano Corbo

Ufficio Stampa Thunders Salerno