Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Serie C Girone J: Tutti in piedi per i Thunders, adesso subito la testa a Lucca!

 Due vittorie di fila. Schiaccianti. 20-0 e 12-0: i Thunders volano in classifica dopo aver battuto prima Massa e poi Perugia. Una giornata splendida, quella di domenica: la vittoria è arrivata al settimo, ma la festa si è fatta attendere. Barbecue finale a parte, questo trionfo porta Salerno al terzo posto in classifica. E lo score sorride, eccome, con 8 vittorie e 5 sconfitte. 
Hernandez, Kenny, Manzo e Guerra: le mazze gialloblù non sono mai state così floride. Né Guerra (5 inning sul monte) o Garofalo (a lui gli ultimi due) si sono mai trovati così a loro agio nel ruolo di pitcher: la partita, insomma, non può che scorrere veloce e senza patimenti. Sarà contento Coach Corbo, che per infortuni e indisponibilità ha dovuto ridisegnare un lineup giovani e senza grandi firme. Però concretissimo. 
A proposito: nel dugout si è rivisto anche Michele Corbo, ancora alle prese con il problema alla spalla. “La squadra sta crescendo bene, ha preso anche la sua forma, il suo assetto”, ci ha raccontato. Del resto, non si può non essere contenti di quello che stanno facendo i ragazzi: “Personalmente sono stato molto contento di vederli giocare senza di me: a volte mi sento responsabile, ma so che si passa da questi momenti per diventare squadra”. Il ritorno è previsto tra due settimane, magari alla prima di ritorno. Non c’è tuttavia bisogno di forzare: ora arriva un altro match in casa, precisamente contro Lucca. I ragazzi sono cresciuti, stavolta sono pronti. E l’orgoglio è davvero smisurato. 
 
Cristiano Corbo
Ufficio Stampa Thunders Salerno