Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

3° Torneo Slowpitch Città di Chieti: vince la squadra dei Rustelle, secondi i Dolphins Anzio

Si è conclusa con la vittoria della squadra dei Rustelle, la terza edizione del Torneo di Slowpitch "Città di Chieti", che lo scorso weekend ha portato sul diamante teatino ben sei squadre di slowpitch da tutta Italia. L'evento, organizzato dalla società Asd Chieti Baseball, con il supporto del Comitato regionale Fibs Abruzzo-Molise, ha visto classificarsi al secondo posto i Dolphins Anzio, seguiti in terza posizione dai Kekambas Riccione, quarti i padroni di casa dell'Amatoriale Abruzzo, quinti gli Harpay's Sulmona e sesti i Genzicrisp Pescara. Grande soddisfazione tra gli organizzatori, per una manifestazione che di anno in anno cresce in termini numerici (oltre 100 gli atleti presenti quest'anno) e in termini tecnici: alto il livello delle squadre in campo, soprattutto di alcuni atleti che militano nei massimi campionati federali. "Ringrazio tutte le squadre partecipanti e spero di potervi ospitare di nuovo qui in Abruzzo l'anno prossimo - ha commentao il delegato regionale Fibs, Katia Di Primio, al momento della premiazione. Per la città di Chieti è un vanto organizzare una manifestazione sentita e partecipata come questa. Lo slowpitch prende sempre più piede e ad oggi rappresenta un'occasione per richiamare tanti appassionati di baseball e softball che tornano in campo per divertirsi e stare insieme".