Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Slowpitch: 22 e 23 settembre appuntamento a Chieti

Sarà un weekend di sport e divertimento, quello che prenderà il via domani a Chieti, in occasione del primo Torneo regionale di Slowpitch. Appuntamento sabato 22 e domenica 23 settembre sul diamante “Santa Filomena” di Chieti scalo, dove scenderanno in campo cinque tra le squadre di slowpitch più forti d’Italia: Ascoli Oaks, Foggia, Nettuno, Rustelle, Chieti baseball e Irriducibili, formazione composta da ex giocatori ed ex giocatrici di tutto Abruzzo.

Il playball è fissato per sabato pomeriggio alle 15, si giocherà fino a tarda sera, per poi riprendere domenica mattina. Le premiazioni sono previste domenica pomeriggio, a partire dalle 16:15.

“È la prima volta che la città di Chieti (in particolare la società Chieti baseball, in collaborazione con il Comitato regionale Fibs Abruzzo-Molise) organizza un evento di slowpitch, sull’esempio di altre città che da anni promuovono questa disciplina su scala nazionale - spiega Katia Di Primio, delegato regionale Fibs. Per l’Abruzzo il torneo rappresenta un’occasione per far conoscere questa disciplina a livello locale e per noi addetti ai lavori, un weekend all’insegna dello sport e dello stare insieme”.