Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo


Nel 2005 la Federazione Italiana Baseball Softball ha inserito tra le sue priorità la nascita di un Museo e della Hall of Fame del baseball e del softball italiani. Lo scopo dell'iniziativa è far conoscere al più vasto pubblico sportivo la storia dei nostri sport e della Federazione che ne organizza l'attività. E' precisa convinzione del Presidente Fraccari e del Consiglio Federale che, anche per i più giovani, la storia deve essere fonte di ricchezza culturale e morale.


La Hall of Fame e il Museo del Baseball Italiano hanno sede presso
Federazione Italiana Baseball Softball, Viale Tiziano 74, 00196 Roma
halloffame@fibs.it


Ideatore del progetto :
Roberto Buganè


Il Consiglio Federale ha nominato una Commissione incaricata di gestire la Hall of Fame e che nella prima fase si è occupata di:

  • stabilire il regolamento di ammissione alla 'Hall of Fame'
  • Individuare le categorie di protagonisti della storia del baseball da ammettere alla 'Hall of Fame'
  • Stabilire la frequenza delle nuove nomine
  • Procedere alle prime nomine


Ogni anno la Commissione raccoglie le proposte e vota le candidature per l'induzione nella Hall of fame.
Dal 2005 al 2015 gli indotti sono stati premiati durante il Gala dei Diamanti.

 

Presidente della Commissione: in attesa di nomina da parte del Consiglio Federale

Componenti della Commissione: in attesa di nomina da parte del Consiglio Federale

 

IL REGOLAMENTO DELLA HALL OF FAME

PROPOSTA CANDIDATURE ALLA HALL OF FAME

 

 

 

HOF 2014 BUGANE

Il mondo del baseball e del softball dice addio a Roberto Buganè

E' morto nella notte tra domenica 13 e lunedì 14 novembre 2016 Roberto Buganè. Era il responsabile del Museo FIBS. Da tempo combatteva con grande coraggio contro un male terribile.

Classe 1938, bolognese, diplomato a Bologna all'Istituto Aldini Valeriani, si trasferì a Roma per motivi di lavoro (sarà insignito nel 2013 con la Stella al Merito, divenendo Maestro del Lavoro).
Era stato prima giocatore e poi tecnico (primo tesseramento 1971). Aveva acquisito nel 1976 la qualifica di Allenatore, massimo livello nella scala dei tecnici. L'anno dopo era diventato presidente del Comitato Nazionale Tecnici (CNT), contribuendo all' irrobustimento e alla crescita dell'organismo, sia dal punto di vista tecnico che organizzativo.

Allontanatosi dal mondo del baseball a causa degli impegni di lavoro, era stato coinvolto dal Presidente Riccardo Fraccari all'inizio del suo secondo mandato, e nel 2005 riuscì finalmente a far diventare realtà la Hall of Fame del baseball e del softball italiani.

 

 

 

 mint pros  Il logo del Caffè Motta LOGO CONCLIMA  LOGO JOHNSON Sixtus logo

World Baseball Softball Confederation    ESF  Logo Little League International  logo WBC neutro   logo mlb  logo ICS

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ $(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"}); });