Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Chi lo pratica o semplicemente lo ama, sa che il baseball ha un suo dio. Un dio volubile e bizzarro, che a volte si diverte a farci scoprire le più ardite e fantasiose combinazioni che le geometrie del gioco, praticamente infinite, consentono.Il Messico festeggia la vittoria sugli Stati Uniti

Dopo la sconfitta 9-3 con Porto Rico di domenica pomeriggio, l’Italia aveva necessità che si realizzasse una serie di eventi combinati, nella partita serale fra Messico e Venezuela per ‘rimanere viva’, ovvero per essere una delle due squadre, sempre da determinare con Messico e Venezuela, destinate a disputare lunedì sera (notte fonda in Italia) la gara di spareggio per unirsi a Porto Rico e volare a San Diego, California, al secondo turno, ovvero il girone dei quarti, del World Baseball Classic 2017.

Bene, questi eventi, a partire dal fatto che il Messico vincesse e vincesse segnando almeno 11 punti, si sono verificati (11-9 il finale).

È anche un dio, quello del baseball, che, a volte, sa punire o premiare. La serie di contingenze casuali e contemporanee che ha impedito il punto della vittoria al nono inning contro il Venezuela, meritava decisamente una possibile rivincita. Ed eccola servita.

Saranno infatti, secondo i calcoli eseguiti dalla non troppo tempestiva Commissione Tecnica del World Baseball Classic, basati sui punti subiti negli inning difensivi giocati, Italia e Venezuela a disputare lo spareggio per andare avanti nel torneo e affrontare subito gli Stati Uniti al Petco Park.

Playball, con l’Italia squadra di casa, alle 19 di Guadalajara, ovvero le 2 del mattino di martedì 14, con diretta su Fox Sport. I nostri avversari hanno già annunciato il partente, che sarà Omar Bencomo, minorleaguer con un’esperienza italiana, nel 2012, a Milano.

da Guadalajara, Messico, Marco Landi

 

World Baseball Softball Confederation
sponsor confederation
ESF
sponsor loyalty
sponsor girandola
sponsor majorleague
sponsor ics
mint pros
sponsor sixtus
jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ $(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"}); });