Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Erika Piancastelli sigla in tuffo il secondo punto dell'Italia (EzR/NADOC)

Una shutout di Greta Cecchetti guida l'Italia alla vittoria sulla Repubblica Ceca

Nemmeno la Repubblica Ceca riesce a fermare il cammino dell'Italia nella seconda giornata del Torneo di Qualificazione Olimpica di Utrecht. Alle azzurre bastano 2 acuti, alla seconda e alla sesta ripresa, per mettere in cassaforte un successo (2-0) che avvicina sempre di più al Super Round che si giocherà da venerdì. A rendere sufficienti i 2 punti ci pensa il pitcher azzurro Greta Cecchetti che domina le mazze ceche, alla quali concede solo 2 valide, di cui una interna, chiudendo con ben 11 strikeout. Ma l'Italia si dimostra concentrata anche in difesa dove luccicano un paio di giocate, un colto rubando ed una presa in linea nell'ultimo inning, che spengono qualsiasi velleità di recupero delle avversarie.

Per la seconda "finale" dell'Olympic Qualifier di Utrecht, Enrico Obletter sceglie lo stesso lineup della partita d'esordio con il Botswana e sul diamante olandese si vede in pedana quella sfida mancata all'Europeo con Greta Cecchetti a duellare con la lanciatrice ceca di punta Veronika Peckova. Un duello vinto senza ombra di dubbio dal numero 18 azzurro che già dalla prima ripresa mette in chiaro le cose con le ceche e, grazie anche all'aiuto delle compagne, non permette alle Un complete game per Greta Cecchetti che chiude con 11 strikeout la sfida con la Repubblica Ceca (EzR-NADOC)avversarie di toccare mai il cuscino di seconda. Dal canto suo Peckova prova a contenere l'attacco azzurro, ma solo alla terza ripresa riesce a non mettere in base nessun corridore. Già dal primo inning, infatti, l'Italia si dimostra aggressiva e sfiora l'immediato vantaggio colpendo 2 valide e portando i corridori fino in seconda e terza. La partente ceca ne esce con uno strikeout, ma al secondo nulla può. Birocci, in base con 4 ball, avanza sul perfetto bunt di sacrificio di Ricchi e poi corre a casa sul profondo doppio a sinistra di Longhi: Italia 1, Repubblica Ceca 0. Gli attacchi cechi diventano quasi noiosi dopo la terza ripresa, quella dove arriva la seconda ed ultima valida, perché Cecchetti infila ben 7 strikeout consecutivi e porta la partita a 3 eliminazioni dalla fine. Ma, giusto per non rischiare, le azzurre aumentano il vantaggio nella parte bassa del sesto. Tutto parte da una valida un po' fortunosa di Piancastelli che rimane nella zona del box di battuta e su cui la difesa ceca non riesce a trovare l'eliminazione in prima. Dopo un lancio pazzo che porta il capitano azzurro in seconda arriva il punto. Howard nel box gira a vuoto per il terzo strike con la palla che però tocca terra. Dopo un attimo di disorientamento, il prima base azzurro corre verso la prima e la difesa ceca decide di assistere verso il sacchetto: scelta sbagliata perché Piancastelli dopo aver corso verso la terza sul lancio pazzo, prosegue e in tuffo arriva a casa per il 2-0.
É la parola fine sulla partita, infatti nell'ultimo attacco la Repubblica Ceca può solo alzare bandiera bianca perché l'Italia dà sfoggio anche di una difesa perfetta, pronta e precisa: Longhi fa una splendida presa in linea su Jakesova, poi Carosone recupera bene una palla toccata dal proprio pitcher e assiste in prima per la seconda eliminazione e infine chiude ancora Longhi che raccoglie la battuta di Kubicova e spara verso Howard per l'out che consegna la seconda vittoria all'Italia.

Prima di pensare al Super Round l'Italia deve affrontare l'ultima fatica del girone contro la Francia, domani giovedì 25 luglio alle ore 10, sempre con diretta su Sky Sport Arena.

da Utrecht (Olanda), Fabio Ferrini

IL TABELLINO

LA PHOTOGALLERY DI ITALIA-REPUBBLICA CECA

RISULTATI E CLASSIFICA

Inizia con una vittoria per manifesta il cammino dell'Italia all'Olympic Qualifier softball