Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Le azzurre superano la Gran Bretagna con una prestazione di alto livello

L’Italia dimentica in fretta la sconfitta con l’Olanda e parte con il piede giusto nell’assolata mattina di Trnava sconfiggendo la Gran Bretagna per 4-1.
Non è stata una partita semplice, ma le azzurre hanno giocato al meglio e concesso poco ad un avversario molto ostico.

Contro la Gran Bretagna va in pedana per la prima volta in settimana Alexia Lacatena, opposta ad Aime Hutchinson.
Nei primi tre inning si vede qualche buon contatto da ambo le parti e qualche valida isolata, ma nessuna delle due squadre riesce a prevalere o crea occasioni concrete per segnare, merito anche di due difese molto attente.
L’Italia si dimostra subito più aggressiva sulle basi, e proprio a fine terzo va vicino a segnare con De Trombetti, che dalla terza approfitta di un bunt di Bassi, ma la difesa inglese chiude uno spettacolare doppio gioco.
Al quarto però la partita si sblocca, Princic apre con un singolo ed avanza sul bunt di sacrificio di Sheldon, poi i singoli di Cianfriglia e Bigatton spingono a casa i punti del 2-0.

La reazione della Gran Bretagna non tarda ad arrivare, nella parte alta del quinto inning Moritz e Burge battono due singoli alternati a due eliminazioni al volo, così il manager Longagnani sceglie di inserire forze fresche, e manda in pedana Bigatton.
Un lancio pazzo fa avanzare i corridori, poi un walk ed un errore sulla battuta di Edwards consentono alle inglesi di dimezzare lo svantaggio; la successiva eliminazione in diamante di Hutchinson chiude un inning che rischiava di diventare problematico.
Le azzurre però non mollano ed allungano il vantaggio al cambio di campo, Soldi apre con un singolo ed il manager inglese cambia Hutchinson con Watson in pedana.
Soldi avanza su bunt ed un poderoso triplo di Princic a destra manda a casa la compagna per il 3-1, segue il singolo di Sheldon che fissa il punteggio sul 4-1.
Nella parte alta del sesto la difesa azzurra si esibisce in uno strettissimo doppio gioco che leva le castagne dal fuoco, un fondamentale strike out su Lee chiude poi la ripresa senza subire punti.

L’ultimo attacco inglese dura poco, Bigatton chiude con due strike out ed un’eliminazione al volo i tre battitori affrontati, e l’Italia inizia il girone con una vittoria.

TABELLINO E PLAY BY PLAY

 

Alle 16.15 le azzurre tornano in campo contro il Belgio, sempre sul campo principale.

 

da Trnava, Davide Bertoncini

 

20180725 Italia Gran Bretagna corsa seconda