Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Nel tentativo di restare aggrappata al treno per la semifinale, la Repubblica Ceca vendica la sconfitta di mercoledì contro i Paesi Bassi con un calcistico 2-1 nei confronti dell’Ucraina. Il match, molto tirato, ha avuto come protagonisti i lanciatori cechi (13 strikeout, due sole valide concesse e sei arrivi liberi in base in nove riprese) che hanno lasciato all’Ucraina un solo punto (arrivato nell’ottavo inning con una rimbalzante per il secondo out). La Repubblica Ceca mostra tutte le sue Ucraina in battuta nella partita contro la Repubblica Ceca. (facebook page European Baseball Championship U18 - Grosseto)intenzioni nel primo inning, dove apre l’incontro con l’1-0 segnato da Krejcirik su errore di tiro del lanciatore Ilia Poluliakh, protagonista di una partenza da 8IP, 9H, 2R/ER, BB, 6K in meno di 100 lanci. Dopo alcuni tentativi i cechi tornano ad attraversare il piatto di casa base, e lo fanno nel quinto con la prima ed unica valida con corridore in posizione-punto (1-9) prodotta ancora da Krejcirik, un singolo finito nell’esterno centro. Gli ucraini si schiantano contro Tomas Jurcik (lanciatore vincente) e Lukas Pacal (salvezza), che combinano 5.1 riprese con una sola valida, un punto, due basi su ball e cinque strikeouts.

Nella seconda sfida, la prima della giornata in programma allo “Jannella”, gli irlandesi camminano sul velluto contro la Germania, sconfitta per 11-3 grazie soprattutto ad una straordinaria prestazione del lanciatore Jack Scanlon, che resta sul monte per tutta la durata della partita realizzando 10 strikeout contro una base su ball e nove valide, che permettono anche gli unici punti tedeschi. L’Irlanda segna 5 punti tra terzo e quinto prima di vedere il vantaggio ridursi a due punti nella parte centrale. Nell’ultimo terzo però l’Irlanda esce fuori con il coltello tra i denti e prima segna due punti nel settimo, approfittando anche di un errore difensivo tedesco, poi chiude in bellezza con il big inning nel nono che regala gli undici punti totali.

La Francia va in vantaggio per prima, poi subisce il sorpasso dei Paesi Bassi con gli oranje che chiudevano la parte alta del quinto avanti per 6-2. Ma nelle ultime due riprese i transalpini rialzano la testa e riescono a segnare cinque punti con una sola valida, approfittando di un inning orribile per Daniel Vos, che colpisce un battitore e ne passa in base altri tre. Il suo ricevitore poi non è stato amico, sbagliando un tiro che porta il punto del 7-6. Il pitching staff francese, però, finisce la benzina proprio sul più bello. Heberden viene rimpiazzato dopo due valide ed un lancio pazzo che, assieme a un tiro errato da parte del seconda base Planes, genera il punto del pareggio. Lellouche, il suo sostituto, non è da meno e con una base su ball ed un lancio pazzo permette ai campioni d’Europa in carica di riportarsi in vantaggio. I neerlandesi completavano l’opera negli ultimi due inning, picchiando duramente contro Moulin e Mage. È stata una giornata importante per i battitori oranje, che, oltre alle 17 valide, hanno guadagnato anche ben 14 basi su ball, togliendosi la soddisfazione di colpire ben due fuoricampo con Piternella (da due punti) nel terzo inning e Collins (da tre punti) nell’ottavo inning, fondamentali per il 17-7 finale.

RISULTATI, CLASSIFICHE E STATISTICHE

MERCHANDISE UFFICIALE

aisla

 mint pros  Il logo del Caffè Motta LOGO CONCLIMA  LOGO JOHNSON Sixtus logo

World Baseball Softball Confederation    ESF  Logo Little League International  logo WBC neutro   logo mlb  logo ICS

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ $(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"}); });