Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Finisce in pareggio (4-4) la seconda partita tra Italia e Spagna dell'Italian Baseball Week.
Il pomeriggio fiorentino inizia male per gli azzurri. Il lanciatore partente Roberto Corradini risente in fase di riscaldamento dell'infortunio patito durante le Italian Baseball Series e Luca Panerati, mandato in pedana con pochissimo preavviso, concede 2 punti in avvio. Dopo gli altri 2 punti concessi agli spagnoli da Gianfranco Rizzo e con un line up ridotto al silenzio dal partente spagnolo Sacramento e dal suo rilievo Rhiner Cruz, la partita sembra scivolare verso la sconfitta. A rimettere l'Italia in partita ci pensa Alex Liddi con uno fuoricampo da 3 punti al sesto contro Miliani, terzo lanciatore iberico. Al settimo gli azzurri prima pareggiano (Celli a casa su singolo di Poma) e poi flirtano con la vittoria. Peppe Mazzanti tocca una volata corta che sembra risolutiva, ma la corsa in avanti con presa in tuffo di Daniel Martinez vale il terzo out e chiude la partita sul pareggio.
Prima della gara era stata consegnata alla vedova Ivana una targa alla memoria di Pier Paolo Cesare Vita, al quale è dedicato il torneo, ed erano stati premiati i vincitori del concorso legato al Progetto 42: Michele Baroncini, Cristiano Gaddi e Roberto Rovan.
Prima del minuto di silenzio che la FIBS ha fatto osservare in memoria delle vittime del terremoto, l'Assessore allo Sport del Comune di Firenze Andrea Vannucci aveva effettuato il primo lancio cerimoniale.

I primi 2 punti della Spagna li segnano Daniel Martinez e Golindano. L'esterno centro guadagna in apertura l'ennesima base ball e segna sul singolo del terza base. Il doppio di Ustariz porta a casa anche Golindano.
Panerati non concede altro, ma quando sul monte va Rizzo, il prima base Ustariz lo accoglie con un doppio a destra. Il bunt di Ochoa porta Ustariz in terza poi, dopo la base ball al designato Galvan, il seconda base del Novara Leo Rodriguez produce 2 punti con un doppio a sinistra.
Contro Coveri e Crepaldi la Spagna non segna altri punti, anche perchè l'Italia (in particolare con Epifano all'interbase) difende molto bene.

Il line up italiano ottiene poco e nulla contro Sacramento (che nel 2012 giocò a Grosseto) e il suo rilievo Rhiner Cruz (il pitcher numero uno della Spagna). Per la verità, l'inizio (valida di Nosti) è promettente. Con Mazzanti in battuta, l'esterno centro parte però troppo presto per la rubata, è il primo out dopo una trappola e la valida successiva l'Italia la ottiene al quarto proprio con Mazzanti. Una battuta in doppio gioco di Liddi chiude la ripresa.
Al sesto contro il giovane Miliani l'Italia rientra in partita. Con Poma (base ball) in terza e Vaglio (singolo a destra) in prima e 2 out, Liddi trasforma il primo lancio del pitcher di origine venezuelana in un mostruoso fuoricampo a sinistra.
Al settimo gli azzurri pareggiano. Dopo aver eliminato in seconda Mercuri (pinch runner per Ramos, che aveva battuto valido), il seconda base spagnolo Dani Sanchez prova a girare il doppio gioco sulla corsa verso la prima di Celli. Il tiro finisce però nel dug out spagnolo e Celli avanza in seconda. Dopo l'eliminazione di Reginato e la base a Desimoni, Poma batte valido a sinistra e permette a Celli di segnare. Sull'azione Desimoni arriva in terza e lo stesso Poma tocca la seconda. Sul quarto lancio di Miliani, Peppe Mazzanti sembra aver risolto la partita. La sua battuta viene però colta al volo da Daniel Martinez con una spettacolare presa in scivolata che chiude l'attacco italiano.

La partita era prevista sulla distanza delle 7 riprese e le 2 squadre si accordano per non giocare la ripresa di tie break. Risulta quindi acquisito il risultato di 4-4.
L'Italia torna in campo alle 14 a Tirrenia contro la Repubblica Ceca, ancora sulla distanza delle 7 riprese.

IL TABELLINO               TUTTO sulla ITALIAN BASEBALL WEEK

da Firenze, Riccardo Schiroli

 

TUTTE le FOTO in ALTA RISOLUZIONE della ITALIAN BASEBALL WEEK

World Baseball Softball Confederation
sponsor confederation
ESF
sponsor loyalty
sponsor girandola
sponsor majorleague
sponsor ics
mint pros
sponsor sixtus
jQuery(function($) { SqueezeBox.initialize({}); SqueezeBox.assign($('a.pg-modal-button').get(), { parse: 'rel' }); }); window.jModalClose = function () { SqueezeBox.close(); }; // Add extra modal close functionality for tinyMCE-based editors document.onreadystatechange = function () { if (document.readyState == 'interactive' && typeof tinyMCE != 'undefined' && tinyMCE) { if (typeof window.jModalClose_no_tinyMCE === 'undefined') { window.jModalClose_no_tinyMCE = typeof(jModalClose) == 'function' ? jModalClose : false; jModalClose = function () { if (window.jModalClose_no_tinyMCE) window.jModalClose_no_tinyMCE.apply(this, arguments); tinyMCE.activeEditor.windowManager.close(); }; } if (typeof window.SqueezeBoxClose_no_tinyMCE === 'undefined') { if (typeof(SqueezeBox) == 'undefined') SqueezeBox = {}; window.SqueezeBoxClose_no_tinyMCE = typeof(SqueezeBox.close) == 'function' ? SqueezeBox.close : false; SqueezeBox.close = function () { if (window.SqueezeBoxClose_no_tinyMCE) window.SqueezeBoxClose_no_tinyMCE.apply(this, arguments); tinyMCE.activeEditor.windowManager.close(); }; } } }; jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ $(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"}); });