Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

DAL 1° LUGLIO ALL'ASTA SU EBAY LA PALLA AUTOGRAFA DELLA NAZIONALE AZZURRA AL WORLD BASEBALL CLASSIC 2006

Come annunciato, dopo la casacca azzurra numero 34 di Davide Dallospedale, che ha ottenuto un ottimo successo alcune settimane fa, il lotto all'asta dal 1° luglio su eBay.it nell'ambito della settima edizione di Cuore d'Atleta propone la palla autografa della nazionale azzurra che ha preso parte nel 2006 al primo, storico, World Baseball Classic.

L'asta, che è patrocinata dalla FIBS e da alcune tra le maggiori federazioni e leghe sportive, offre l'opportunità ai collezionisti e agli appassionati di entrare in possesso di articoli rari o addirittura impossibili da ottenere per altre vie, compiendo contemporaneamente un gesto importante di solidarietà.

Questa edizione di Cuore d'Atleta sostiene la campagna Pechino 2008: Olimpiadi e diritti umani in Cina promossa da Amnesty International. La raccolta è finalizzata alla sensibilizzazione degli sportivi e non solo nei confronti del rispetto dei diritti umani nella grande Repubblica asiatica, La nazionale al Classic 2006: inizio partita sotto la bandiera (Ezio Ratti/FIBS)dove, a poche settimana dall'accensione del fuoco di Olimpia, la grande opportunità offerta dai Giochi anche in termini di progresso civile, sembra completamente sprecata, come anche le cronache degli ultimi giorni sembrano dimostrare.

Per gli amanti del baseball italiano, è questa un'occasione per assicurarsi un cimelio storico: sulla palla all'asta convivono infatti gli autografi di Mike Piazza e Alessandro Maestri, Matt Galante e Giampiero Faraone, Jason Grilli, Lenny Di Nardo e Riccardo De Santis, John Franco e Frank Catalanotto, di tutti coloro che hanno egregiamente difeso i colori azzurri nel corso dell'edizione d'esordio del campionato mondiale professionistico. Fra qualche mese il Classic vivrà una seconda edizione che già promette faville, con impegnative dichiarazioni di tanti campioni internazionali della Major League Baseball, più che intenzionati a contendere il titolo conquistato due anni fa dal Giappone.

Marco Landi