Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

E' IL MOMENTO CRUCIALE DELLA STAGIONE PER IL PROGETTO "VERDE AZZURRO"

L'attività 2008 del progetto Verde Azzurro è ad un punto di svolta. Dopo la fase di valutazione dei 'try out' è ora il momento di finalizzare le scelte con una serie di raduni decentrati.
 
"Quello dei 'try out' è un sistema che abbiamo continuato a sviluppare quest'anno" spiega il coordinatore tecnico Lucio Taschin "Siamo partiti dalla base del progetto di scouting che abbiamo avviato nel 2007. Lo scorso anno lo coordinavano gli istruttori cubani, quest'anno del progetto si sono occupati direttamente i tecnici del progetto Verde Azzurro".
 
Si sono svolti tra maggio e giugno del 2008 diverse sedute di 'try out' in diverse regioni italiane. Il maltempo non ha certo aiutato il perfetto svolgimento del programma ma il bilancio è sostanzialmente positivo.
"Anche se" puntualizza Taschin "Non siamo riusciti a tutt'oggi a completare il tour come avremmo voluto".
 
L'attività sta proseguendo ora con una serie di raduni decentrati per le varie selezioni del progetto.
"Dobbiamo ringraziare le società che si sono prestate ad ospitare i nostri ragazzi" spiega Taschin "Finora vi sono state conferme da parte di Verona, S.Martino Buonalbergo, Lodi, Codogno, Grosseto e in luglio saremo a Riccione con i Ragazzi Centro. Attendiamo comunque ancora qualche input, soprattutto per quello che concerne i raduni al sud."
 
Una prima verifica del lavoro di questi anni del progetto Verde Azzurro la darà l'Europeo Cadetti, in programma dal 15 luglio a Roma e Viterbo.
"Siamo i padroni di casa e ci teniamo a vincere" spiega Taschin "Ma naturalmente non sarà facile. Abbiamo relazioni molto positive sull'Olanda, che sembra sarà l'avversaria principale per il titolo. Avendo fuori Andreozzi per infortunio, forse noi non potremo contare su lanciatori dominanti. Ma Serra sta lavorando duro per portare in campo una squadra capace di avere una sua indentità. Siamo fiduciosi".
Gli azzurrini sono al momento in raduno a Rovigo, dove verranno ricevuti dal Sindaco.
 
Come in ogni stagione, comunque, è il Mondial Hit di agosto il punto di approdo del progetto. Il torneo per la categoria Cadetti si svolgerà a Buttrio (Udine), mentre per quel che riguarda i Ragazzi la manifestazione verrà ospitata dalla Toscana.