Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Da poche ore il pitcher azzurro è diventato un membro degli Hanwha Eagles, formazione appartenente al massimo campionato del paese. E' il primo italiano a riuscirci. A inizio anno era stato ingaggiato dai Gumna Diamond Pegasus, squadra di una Independent League giapponese.


20151110 Premier12 Alessandro MAESTRI primo piano (Ezio Ratti-FIBS)Il futuro di Alessandro Maestri non sarà più in Giappone ma in Corea del Sud. Il lanciatore azzurro, che era stato ingaggiato lo scorso mese dai Gumna Diamond Pegasus, una formazione delle Leghe Indipendenti giapponesi, ha infatti firmato poche ore fa con gli Hanwha Eagles, squadra appartenente allaKBO (Korean Baseball Organization), diventando così il primo giocatore italiano a entrare nel roster di una squadra sud-coreana.


Decisivo è stato l'intervento di diversi scout coreani che,interessati dal rendimento in allenamento di Maestri, gli hanno proposto di effettuare un try-out per la loro squadra che il giocatore azzurro ha brillantemente superato nel giro di pochi giorni. 

 

Fondati nel 1985 e diventati operativi un anno più tardi, gliHanwha Eagles sono una delle 10 squadre che compongono per l'appunto il massimo campionato del paese, la Korean Baseball Organization. Di sede a Daejon, città metropolitana di circa 1.5 milioni di abitanti situata nel centro del paese a circa 50 minuti di treno ad alta velocità dallaCapitale Seul, la nuova squadra di Maestri ha vinto un solotitolo nazionale nel 1999 e ha chiuso la passata stagione con ilrecord di 68 vittorie e 76 sconfitte, risultato che non è valso l'accesso a quei playoff che mancano oramai dalla stagione2007.


Nel 2015, invece, Maestri aveva vestito per il quarto anno di fila la casacca degli Orix Buffaloes nel campionato giapponese ma, a causa di una serie di infortuni, era stato costretto a un continuo sali-scendi tra la NPB (Nippon Professional Baseball) e il Triplo A, chiudendo con un record di 0 vittorie, 2 sconfitte,una salvezza e una media di punti guadagnati di 3.19.

aisla

  Il logo del Caffè Motta              LOGO CONCLIMA              LOGO JOHNSON

World Baseball Softball Confederation    ESF  Logo Little League International  logo WBC neutro   logo mlb  logo ICS

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ $(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"}); });