Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

L'interpretazione autentica dell'art. 3.27 del Regolamento Attività Agonistica

Accogliendo l'invito del Giudice Unico Sportivo nel Comunicato Ufficiale n. 1014, mercoledì 25 giugno si è riunito un Consiglio Federale straordinario della FIBS per fornire l'interpretazione autentica dell'art. 3.27 del R.A.A. (Regolamento di Attività Agonistica) e più precisamente del passaggio in cui si sottolinea che "....in relazione all'utilizzo di Atleti di Scuola Italiana (ASI) è considerato in posizione irregolare anche un atleta che venga indicato come ASI senza possedere i requisiti richiesti". Il Consiglio Federale ha inteso precisare che "l'interpretazione di tale norma deve essere intesa non in senso restrittivo, ma in senso sostanziale e quindi sottesa all'effettivo rispetto della normativa ASI, del numero di giocatori schierabili in campo ed in possesso dei requisiti prescritti".

Il Consiglio Federale ha inoltre chiarito che, nel rispetto di quanto già in uso dal momento dell'introduzione delle norme sugli Atleti Italiani di Scuola Italiana (ASI) e nella prassi seguita da tutte le squadre IBL anche nel corso della presente stagione agonistica, in materia di Atleti italiani di Scuola Italiana e loro utilizzo:

-> ciascuna squadra dovrà indicare, accanto a ciascun atleta di scuola italiana inserito nell'elenco giocatori, la sigla ASI e nel line-up consegnato agli Ufficiali di Gara contrassegnare gli stessi con un asterisco;

-> l'arbitro capo, al momento dello scambio a casa base degli elenchi dei giocatori e dei line-up prima dell'inizio della gara, dovrà verificare la presenza del numero minimo di italiani ASI previsti dalla Circolare Attività Agonistica IBL 2014, richiedendo eventualmente, alla squadra in difetto, di indicare gli italiani ASI mancanti. L'arbitro non darà inizio alla gara qualora non sia rispettato il numero minimo di italiani ASI richiesto;

-> i giocatori italiani ASI a seguito di eventuali sostituzioni dovranno occupare la stessa posizione nel line-up dell'atleta sostituito;

-> se il giocatore italiano ASI viene sostituito in attacco (battitore o corridore) il suo sostituto dovrà necessariamente essere altro italiano ASI;

-> la competenza della rilevazione dell'infrazione spetta alla squadra non in difetto attraverso la riserva scritta presentata all'arbitro; spetterà comunque al Giudice verificare l'infrazione alla norma ed applicare la sanzione prevista;

-> l'arbitro che riceve durante la gara la riserva scritta della (presunta) violazione della norma sui giocatori italiani ASI dovrà accogliere la stessa senza per questo porre termine alla gara stessa;

-> In caso di violazione della norma riguardante l'utilizzo degli italiani ASI verrà inflitta la perdita della gara.

 

 

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function ($) { initChosen(); $("body").on("subform-row-add", initChosen); function initChosen(event, container) { container = container || document; $(container).find(".advancedSelect").chosen({"disable_search_threshold":10,"search_contains":true,"allow_single_deselect":true,"placeholder_text_multiple":"Scrivi o seleziona alcune opzioni","placeholder_text_single":"Seleziona un'opzione","no_results_text":"Nessun risultato"}); } }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery(document).ready(function() { var value, searchword = jQuery('#mod-finder-searchword880'); // Get the current value. value = searchword.val(); // If the current value equals the default value, clear it. searchword.on('focus', function () { var el = jQuery(this); if (el.val() === 'Cerca nel sito') { el.val(''); } }); // If the current value is empty, set the previous value. searchword.on('blur', function () { var el = jQuery(this); if (!el.val()) { el.val(value); } }); jQuery('#mod-finder-searchform880').on('submit', function (e) { e.stopPropagation(); var advanced = jQuery('#mod-finder-advanced880'); // Disable select boxes with no value selected. if (advanced.length) { advanced.find('select').each(function (index, el) { var el = jQuery(el); if (!el.val()) { el.attr('disabled', 'disabled'); } }); } });}); jQuery(document).ready(function() { var value, searchword = jQuery('#mod-finder-searchword880'); // Get the current value. value = searchword.val(); // If the current value equals the default value, clear it. searchword.on('focus', function () { var el = jQuery(this); if (el.val() === 'Cerca nel sito') { el.val(''); } }); // If the current value is empty, set the previous value. searchword.on('blur', function () { var el = jQuery(this); if (!el.val()) { el.val(value); } }); jQuery('#mod-finder-searchform880').on('submit', function (e) { e.stopPropagation(); var advanced = jQuery('#mod-finder-advanced880'); // Disable select boxes with no value selected. if (advanced.length) { advanced.find('select').each(function (index, el) { var el = jQuery(el); if (!el.val()) { el.attr('disabled', 'disabled'); } }); } });});