Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Parma passa a Bologna all'undicesimo inning e rimane in corsa per i playoff

 

 da Bologna, Gianluigi Calestani

Il giovane Parma di Orlando Munoz si aggiudica il primo confronto con Bologna al termine di una partita decisa solo al tie break dell’undicesima ripresa. I padroni di casa, trascinati da una monumentale prestazione di Rivero, sono arrivati ad una sola eliminazione dalla vittoria ma sono stati raggiunti al nono inning da un doppio di Scalera. Decisive all’undicesimo inning le valide di De Simoni e Marval. Terza vittoria stagionale per Marcos Tabata, perdente Fabio Milano. Questa sera rivincita al Nino Cavalli di Parma. 

 

Il Parma si presenta nella stessa formazione che ha infilato la recente striscia di dieci vittorie consecutive. Marval è regolarmente in campo a ricevere i lanci del connazionale Sanchez, il manager Munoz sceglie tre battitori mancini ed uno switch hitter per affrontare il destro Rivero, preferito per l’occasione al mancino Luque.

Dall’altra parte Nanni deve fare i conti con gli infortuni che impediscono di scendere in campo a Sabbatani e Infante. Il tecnico bolognese disegna una linea di esterni formata da Nosti, Reyes e Liverziani, sposta Vaglio all’interbase e inserisce Fuzzi a difesa del cuscino di seconda. Ermini è il battitore designato con Bischeri dietro il piatto di casa base.

La gara inizia nel segno di Raul Reyes. L’esterno bolognese prima nega un singolo a Leoni con una Reyes batte a casa il primo punto della partitaspettacolare presa al volo in tuffo, poi propizia il primo punto della serata battendo un profondo doppio in campo opposto: Liverziani, autore in precedenza di un singolo, completa il giro della basi mentre lo stesso Reyes viene eliminato nel tentativo di raggiungere la terza base.

Parma impiega alcune riprese per capire come confrontarsi con la notevole palla veloce e gli imprendibili slider di Rivero. Scalera ottiene un singolo in apertura del terzo inning ma la sua valida rimane l’unico squillo offensivo ospite fino alla quinta ripresa quando Rivero perde momentaneamente l’impeccabile controllo manifestato in avvio di gara e concede due basi per ball a Poma e Benetti. L’opportunità di pareggiare l’incontro sfugge però alla mazza di Ugolotti, eliminato al piatto in cinque lanci dallo starter bolognese dopo una tempestiva visita del pitching coach Radaelli.    

La gara prosegue sotto il controllo dei lanciatori. Sanchez ottiene dieci eliminazioni consecutive  prima di concedere un singolo a D’Amico, mentre Rivero chiude la sesta ripresa con due strikeout ai danni di Leoni e Marval.

Ermini crea un’altra occasione per la Fortitudo nella parte bassa del sesto inning strappando quattro ball a Sanchez e rubando la seconda base: il cuore del line-up felsineo spreca l’opportunità con l’eliminazione al piatto incassata da Liverziani e due deboli rimbalzanti verso gli interni battute da Reyes e Vaglio.

La partita di Sanchez si chiude dopo sei riprese e 90 lanci. L’ingresso in campo in sua sostituzione di Tabata fa correre un grandissimo rischio ai ducali. Il rilievo viene accolto in partita da un singolo di Bischeri, poi si scontra con il ricevitore Marval nel tentativo di raccogliere al volo un bunt male eseguito da Malengo e infine scaglia un lancio pazzo verso casa base. Bologna si ritrova con corridori in seconda e terza base senza eliminati ma non riesce a concretizzare la chance. Fuzzi non riesce a superare la difesa di Sambucci, D’Amico incassa tre strike ed Ermini non va oltre una  volata a sinistra.   

La nona ripresa è un condensato di emozioni. La panchina del Bologna prova a concedere la partita completa all’imbattibile Rivero di questa sera ma il pitcher di casa subisce in apertura un singolo da De Simoni. L’immediato ricorso ai lanci di Luque produce l’eliminazione al volo di Marval ma la successiva battuta di Sambucci viene giudicata valida quando la palla colpisce l’arbitro di base Sina. Luque mostra sangue freddo ed elimina al piatto Poma prima di lasciare il mound a D’Angelo per l’ultima eliminazione. Il rilievo bolognese fallisce però l’appuntamento con la prima salvezza stagionale: prima subisce da Scalera il doppio che vale il pareggio, poi viene tradito dalla difesa che lascia cadere a terra un altissimo pop in diamante di Giannetti.

Parma si ritrova in vantaggio per 2 a 1 ma la partita è tutt’altro che finita.

Bischeri apre la seconda parte della ripresa con un doppio a sinistra, poi sfrutta un errore di Benetti (che non trattiene un’assistenza di Marval dopo un corto bunt di Malengo) per raggiungere la terza base. I cuscini si riempiono con i quattro ball ricevuti dal pinch hitter Infante, il pareggio si concretizza grazie ad una volata di sacrificio di Nosti.

La decisione del match viene così rimandata alle riprese supplementari.

Al decimo inning Bologna arriva a pochissimi centimetri dalla vittoria. Con due out Vaglio beneficia di un il decisivo doppio di Marvalerrore di Benetti per raggiungere la prima, poi cerca di raggiungere casa base quando Bischeri batte una valida al centro: la difesa del Parma non si lascia sorprendere ed elimina il corridore di casa con un perfetto tiro di Ugolotti per Marval.

Il tie-break è fatale al Bologna.

Parma colpisce con decisione i lanci del neo-entrato Milano con De Simoni (singolo) e Marval (doppio), che allunga a 20 la serie di partite con almeno una valida all’attivo. I ducali mettono sul tabellone tre punti decisivi, resistono con Tabata all’ultimo assalto del Bologna e rendono ancora più intrigante la lotta per l’accesso ai playoff.


IL TABELLINO

 


jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function ($) { initChosen(); $("body").on("subform-row-add", initChosen); function initChosen(event, container) { container = container || document; $(container).find(".advancedSelect").chosen({"disable_search_threshold":10,"search_contains":true,"allow_single_deselect":true,"placeholder_text_multiple":"Scrivi o seleziona alcune opzioni","placeholder_text_single":"Seleziona un'opzione","no_results_text":"Nessun risultato"}); } }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery(document).ready(function() { var value, searchword = jQuery('#mod-finder-searchword880'); // Get the current value. value = searchword.val(); // If the current value equals the default value, clear it. searchword.on('focus', function () { var el = jQuery(this); if (el.val() === 'Cerca nel sito') { el.val(''); } }); // If the current value is empty, set the previous value. searchword.on('blur', function () { var el = jQuery(this); if (!el.val()) { el.val(value); } }); jQuery('#mod-finder-searchform880').on('submit', function (e) { e.stopPropagation(); var advanced = jQuery('#mod-finder-advanced880'); // Disable select boxes with no value selected. if (advanced.length) { advanced.find('select').each(function (index, el) { var el = jQuery(el); if (!el.val()) { el.attr('disabled', 'disabled'); } }); } });}); jQuery(document).ready(function() { var value, searchword = jQuery('#mod-finder-searchword880'); // Get the current value. value = searchword.val(); // If the current value equals the default value, clear it. searchword.on('focus', function () { var el = jQuery(this); if (el.val() === 'Cerca nel sito') { el.val(''); } }); // If the current value is empty, set the previous value. searchword.on('blur', function () { var el = jQuery(this); if (!el.val()) { el.val(value); } }); jQuery('#mod-finder-searchform880').on('submit', function (e) { e.stopPropagation(); var advanced = jQuery('#mod-finder-advanced880'); // Disable select boxes with no value selected. if (advanced.length) { advanced.find('select').each(function (index, el) { var el = jQuery(el); if (!el.val()) { el.attr('disabled', 'disabled'); } }); } });});