Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Da Brno, Gianluigi Calestani

L'European Cup 2011 è della T&A San Marino. La squadra del Monte Titano completa una stagione perfetta e mette in bacheca il secondo titolo continentale dopo aver messo le mani anche sul secondo scudetto della propria storia. La gara di finale è stata decisa dalla devastante potenza dell'attacco dei Titani e da una nuova eccellente prestazione di Tiago Da Silva, protagonista di una superlativa complete game. Decisivi il grande slam di Mattia Reginato al secondo inning e i due fuoricampo da un punto dell'intramontabile Jairo Ramos.

Tiago Da Silva (A. Cantini/Oldman)Gerali e Nava non cambiano quasi nulla rispetto alle vittoriose gare di semifinale. Il tecnico del Cariparma deve nuovamente rinunciare all'infortunato Sambucci e propone lo stesso ordine di battuta della partita contro Bologna. Roberto Corradini è prescelto per il ruolo di starter.
La panchina dei neo campioni d'Italia effettua una sola sostituzione avvicendando Albanese con Mattia Reginato, ricevitore personale del nazionale Tiago Da Silva. Mai scelta risulterà più azzeccata.
La direzione arbitrale è affidata all'americano di passaporto austriaco Beszczynski, gli arbitri di base sono i cechi Pribyl, Kulhanek e Kroupa.

 Da Silva vacilla al primo inning contro le valide di Dallospedale e Medina ma Pantaleoni chiude la ripresa senza punti al passivo raccogliendo una facile ground ball di Zileri.
Stessa sorte per il primo attacco del San Marino che si apre con una valida di Vasquez ma si conclude rapidamente con uno spettacolare doppio gioco avviato da una presa in tuffo dell'interbase Yepez.

Al secondo inning San Marino rompe gli indugi. Chapelli e Imperiali aprono l'attacco con due nitidi singoli poi Avagnina mette in campo una rimbalzante che la difesa ducale non riesce a trasformare in un'eliminazione: Yepez ottiene un difficile out a casa base ma poco dopo Reginato legge nel migliore dei modi un lancio di Corradini e spedisce la palla direttamente contro il tabellone luminoso per un grande slam che orienta nettamente le sorti del match.   

Il Cariparma prova a reagire e mette un punto sul tabellone al terzo inning grazie a Medina che batte una volata Roberto Corradini (A. Cantini/Oldman)di sacrificio permettendo a Yepez, autore di una valida, di percorrere la distanza tra la terza e casa base.
San Marino dispone però di una maggior potenza e non esita a ricordarlo con Jairo Ramos che ottiene un solo homer in campo opposto regalando alla propria squadra un nuovo vantaggio di quattro lunghezze.

Ramos si ripete al quinto inning. Questa volta il designato del San Marino sceglie il conto di tre ball e zero strike e il campo destro per esibirsi in uno swing tanto violento quanto spettacolare: la palla vola ben oltre la recinzione sotto lo sguardo dell'immobile esterno Leoni.

Il Cariparma sembra rassegnato: l'attacco si spegne di colpo e subisce i magistrali lanci di Da Silva.

Gli ultimi ad arrendersi sono Medina, protagonista di un'ottima prova offensiva (3 su 3) e Scalera, sottoposto ad un autentico bombardamento dalle mazze del San Marino.

La partita di Corradini (6 bvc, 5 pgl, 0 bb) termina dopo cinque riprese: lo rileva Burlea, autore di 14 lanci nella gara di semifinale.

Al settimo un doppio di Vasquez spinge a casa base Pantaleoni e fissa il risultato sul definitivo 7 a 1.  

Le ultime riprese sono pura accademia e si risolvono in una sorta di countdown  verso la ventisettesima eliminazione: la ottiene Granato che raccoglie una battuta di Zileri trasformandola in un doppio gioco.

Il double del San Marino è servito.

TABELLINO        LE INTERVISTE                VAI ALLA PHOTOGALLERY

 

aisla

  Il logo del Caffè Motta              LOGO CONCLIMA              LOGO JOHNSON

World Baseball Softball Confederation    ESF  Logo Little League International  logo WBC neutro   logo mlb  logo ICS

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ $(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"}); });