Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Con il nuovo anno, riparte la campagna di sensibilizzazione e tesseramento di AISLA, così come, con la stagione sportiva ormai in vista, si rilancia la collaborazione fra l’associazione 20170403 Andrea Marcon e Massimo Mauro firma accordo AISLA (K73)guidata da Massimo Mauro e la Federazione Italiana Baseball Softball, ormai storica con il Comitato Nazionale Arbitri e diventata globale dal 2017.

AISLA Onlus nasce nel 1983 con l’obiettivo di diventare il soggetto nazionale di riferimento per la tutela, l’assistenza e la cura dei malati di SLA - Sclerosi Laterale Amiotrofica, conosciuta anche come ‘Morbo di Lou Gehrig’ o ‘malattia del motoneurone’.

Come abbiamo avuto modo di imparare, nel corso degli ultimi 2 anni di partnership, si tratta di una terribile malattia neurodegenerativa progressiva che colpisce le cellule nervose cerebrali e del midollo spinale che permettono i movimenti della muscolatura volontaria e di cui, ad oggi, le cause restano sconosciute.

L’Associazione ha ottenuto il riconoscimento da parte del Ministero della Sanità nel 1999.

Dal 2008 è socio aderente dell’Istituto Italiano della Donazione ed è annualmente certificata dai revisori di Qualità ISO 9001:2008 con particolare attenzione ai processi di formazione, raccolta fondi e del Centro di Ascolto.

 Il lavoro di AISLA si concentra in quattro ambiti di attività: informazione, assistenza, ricerca e formazione.

Lou Gehrig si ritira davanti ai 42.000 spettatori dello Yankee Stadium il 4 luglio 1939 (cbs)Grazie alle 63 rappresentanze presenti in 19 regioni, i 300 volontari, gli oltre 120 collaboratori (psicologi, neurologi, fisiatri, consulenti esperti, ecc.) e la fiducia di tutti i soci, AISLA si propone di offrire un supporto concreto a pazienti e familiari, attraverso una presenza capillare per portare, laddove necessaria, una concreta azione di supporto.

Chiunque può diventare Socio di AISLA.

Per farlo basterà versare l’importo annuale di 20,00 € con indicazione 'quota associativa 2019' attraverso uno di questi canali:

oppure collegarsi a questo link e compilare il form presente direttamente sul sito.

L’iscrizione e il versamento della quota danno diritto a partecipare attivamente alla vita associativa: ricevere la tessera, il notiziario, aggiornamenti costanti e frequenti ma, soprattutto, consentire all’Associazione di portare avanti la propria mission e continuare a offrire i servizi messi a disposizione per quanti necessitano di aiuto, secondo quanto efficacemente sintetizzato dal claim Persone che aiutano Persone.

La FIBS invierà a breve a tutti i tesserati una lettera con l’invito al tesseramento 2019 con AISLA e questa è la prima di una serie d’iniziative che accompagneranno l’attività del baseball e del softball italiani nel corso di tutta la stagione.

Marco Landi

AISLA

 

aisla

tags

AISLA

  Il logo del Caffè Motta              LOGO CONCLIMA              LOGO JOHNSON

World Baseball Softball Confederation    ESF  Logo Little League International  logo WBC neutro   logo mlb  logo ICS

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ $(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"}); });