Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Al termine di un ottobre intensissimo, che ha visto, con le finali di tutte le categorie giovanili e il ritorno delle European Baseball Series, concludersi con una serie di eventi di grande successo la stagione 2017, incontriamo il Presidente FIBS Andrea Marcon per fare il punto sul momento della vita federale.

“Aggiungerei che sabato scorso (il 28, ndr), a Bologna, c’è stato un primo incontro fra i manager delle Nazionali di baseball a cui ora seguirà quello con gli staff del Il Presidente della Federazione Olandese Rob Schel e il Presidente FIBS Andrea Marcon (PhBass)softball" puntualizza il massimo dirigente del batti e corri italiano “preceduto da un primo raduno della Under 12 proiettato al 2018, quindi diciamo che ottobre ha visto sia l’epilogo della stagione 2017, sia l’avvio della nuova, senza dimenticare i primi incontri programmatici con i club.”

A questo proposito, come state procedendo per la massima serie di baseball? “Io credo che il confronto sia fondamentale e che, un passo alla volta, siamo arrivati a condividere un percorso corretto. Com’è noto, stiamo lavorando alla definizione di quanto discusso qualche settimana fa, a cominciare dai parametri di ripescaggio, e certamente, al netto delle giuste procedure formali, saremo pronti a dicembre per una nuova condivisione.”

La Nazionale di ‘Gibo’ Gerali è stata accolta con grande entusiasmo nelle sedi in cui si sono disputate le European Baseball Series… “Un segnale bellissimo di affetto e un evento che ha di nuovo dimostrato quanto queste piazze siano importanti per noi. Ho sentito da qualche parte che c’è chi sostiene che abbiamo ‘nascosto’ la Nazionale, mandandola a giocare a Verona, Godo e Codogno, mi pare che tutto il pubblico che è accorso a vedere gli azzurri, insieme a coloro che hanno potuto seguire la prima partita su Fox o via web, abbiano dimostrato quanto sia importante arrivare ovunque ci sia passione. Massimo rispetto quindi per i grandi centri, ma anche per le situazioni in cui vedere all’opera questi giocatori è meno consueto. Per quanto riguarda invece la polemica sul non andare al Sud, vorrei precisare che la scelta è stata dettata unicamente da problemi all’impiantistica e non certo per scarsa attenzione al movimento di quelle splendide realtà del nostro Paese. In futuro la Nazionale arriverà anche in quelle zone e basterà attendere qualche giorno per rendersi pienamente conto di questo.”

Fra l’altro anche il risultato sul campo ha sorriso all’Italia… “Non è mica banale dire che vincere fa bene: facciamo sport, no? E poi battere i nostri amici olandesi lascia sempre un bel sapore in bocca.”

Vincere con dentro la squadra 20 atleti su 28 che fanno o hanno fatto parte dell’Accademia Federale ha un sapore ancora migliore? “Quello dell’Accademia è un argomentologo olimpiadi che, registro, stimola tantissimo le fantasie di certuni. Siamo arrivati alle ipotesi più assurde e addirittura a operazioni grottesche in stile spy story. Io penso ai ragazzi, alle loro famiglie e alle loro società e li invito a proseguire sereni il loro lavoro, che, come abbiamo appunto visto, paga. Io non sono bravo nell’autolesionismo e credo che i programmi che funzionano si possano sì migliorare – tutto, sempre, si può migliorare – ma certamente non stravolgere o addirittura cancellare. Quello in cui crediamo sono la collaborazione e l’integrazione dei progetti e in questo senso stiamo integrando il lavoro degli staff tecnici, sotto il coordinamento di Gerali, per dare una continuità alla ‘scuola’ federale. Continuità tecnica e metodologica che proprio nell’Accademia deve avere la sua espressione-chiave. Il tutto con un obiettivo bello chiaro e definito, che si chiama qualificazione olimpica. Comunque posso annunciare che in tal senso le curiosità degli appassionati saranno soddisfatte al prossimo Consiglio Federale del 18 novembre.”

Qualificazione che passa attraverso un percorso che, dopo il Congresso WBSC in Botswana, va definendosi. “Sì. Il format è praticamente strutturato. Per il baseball la corsa inizia ufficialmente con l’Europeo 2019 di Bonn, le cui prime 5 squadre classificate parteciperanno, insieme alla migliore africana, al Torneo di Qualificazione Olimpica Eurafrica, che si svolgerà a marzo 2020 in Spagna e manderà la vincitrice a Tokyo, insieme a quelle degli altri qualifier Asia-Oceania e Americas. Fra queste due manifestazioni, un’altra possibilità di essere fra le 6 partecipanti ai Giochi la dà il Premier 12, riservato alle migliori 12 del ranking mondiale, che si giocherà in Asia a novembre 2019. Ci sarà poi un'ultima chance, con una formula che verrà presto resa nota dalla WBSC, che qui voglio ringraziare per aver mantenuto la promessa, non semplice, di garantire un posto all'Europa-Africa. Per il softball, lo schema è assolutamente simile, con il Mondiale 2018 al posto del Premier 12.”

Siamo in periodo di cambiamenti anche sotto l'aspetto dell'utilizzo dei giocatori... “Dobbiamo assolutamente metterci in regola con i Regolamenti Comunitari. Sono reduce dalla riunione degli sport di squadra al CONI, alla quale ho partecipato con Gibo Gerali ed Enrico Obletter, e l’esperienza di sport come la pallanuoto, il basket e la pallavolo ci spinge a metterci al riparo da ogni possibile infrazione. Sarà una svolta tanto storica quanto necessaria, ma sono sicuro che la maturità del nostro movimento ci permetterà di non avere danni da questo cambiamento. A proposito di questo, vorrei chiudere con una considerazione: siamo gli sport di squadra italiani più vincenti in Europa e gli unici ad aver conquistato una medaglia nel 2017. Forse bisognerebbe ogni tanto farsi meno del male e lavorare ancora di più uniti. Rimango sempre più convinto che bisogna tenere la testa bassa e pedalare.”

Intervista di Marco Landi

 

World Baseball Softball Confederation
sponsor confederation
ESF
sponsor loyalty
sponsor girandola
sponsor majorleague
sponsor ics
mint pros
sponsor sixtus
jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ $(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"}); });