Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Il Presidente Andrea Marcon, rientrato dal congresso congiunto CEB/ESF di Belgrado, traccia un bilancio del meeting, che ha registrato il ritorno di due rappresentanti dell’Italia negli esecutivi delle due Federazioni continentali.

“Sicuramente il bilancio è positivo, abbiamo riallacciato i rapporti con l'Europa e risolto il paradosso che si era creato per cui a livello di rapporti eravamo totalmente spariti, nonostante fossimo fra le nazioni più forti e importanti.
I risultati ottenuti sono maggiori rispetto alle aspettative perché, oltre alla presenza nei board federali europei, abbiamo siglato un importante accordo di collaborazione con la federazione olandese per il prossimo quadriennio. 
Questo accordo segna un nuovo inizio per entrambe le federazioni.”

L’Italia ha ottenuto un rappresentante in ciascuno dei due esecutivi, si può essere soddisfatti ?

“Assolutamente sì, nella ESF abbiamo ottenuto la vice presidenza con Daniela Castellani, la più voatata, mentre nella CEB Marco Mannucci è stato eletto "member at large", anche lui come il più votato.
Questa scelta è frutto dell'accordo con la federazione olandese, abbiamo deciso di ritirare le rispettive candidature alla vice presidenza CEB, per ripartire dallo stesso livello all'interno della federazione europea.
Inoltre Marco Mannucci ha ottenuto un ruolo molto importante: è stato inserito nella commissione che dovrà lavorare per il futuro processo di unificazione CEB/ESF.
Conosco bene l’ambiente europeo, e non ritengo che l’Italia abbia avuto al congresso un ruolo marginale, ma ovviamente rispetto sempre le opinioni di tutti.”

Negli ultimi 4 anni l’Italia ha manifestato una notevole diversità di vedute con le due Federazioni continentali, come prevede la situazione per il prossimo quadriennio ?

“Sarà completamente diversa: abbiamo intenzione di lavorare in piena sinergia con la ESF, con la CEB e con le singole federazioni europee, in un'ottica di collaborazione per lo sviluppo dei nostri sport.
Non ho mai condiviso la scelta dei miei predecessori di rompere completamente con le federazioni continentali, ora però è tutto superato: inizia una nuova era nei rapporti tra FIBS e Federazioni europee, il clima disteso di Belgrado e gli ottimi risultati ottenuti ne sono la prova.”

Per concludere torniamo alle vicende nazionali, il movimento del softball ha manifestato perplessità sul doppio ruolo di Enrico Obletter, che ha mantenuto l’incarico di manager del Bussolengo.

“Enrico Obletter è il manager più vincente del softball italiano, la nostra scelta è ricaduta su di lui per le sue competenze e per la sua grande conoscenza del mondo del softball nazionale ed internazionale.
Ovviamente potevamo formalizzare una proposta solo dopo le elezioni del 26 novembre, ed Obletter aveva già rinnovato il suo contratto con Bussolengo prima di tale data.
Si è comunque deciso di far ricadere su di lui la scelta perché rappresenta il meglio per la nostra squadra nazionale e soprattutto perché con la sua professionalità è in grado di gestire entrambi i ruoli.
Aggiungo che non esiste alcuna norma che vieti ad un allenatore di essere contemporaneamente manager di una squadra e di una nazionale.
Esistono esempi illustri, nel nostro e negli altri sport, in cui questa cosa ha funzionato: nel basket Simone Pianigiani, nella pallavolo Silvano Prandi e nel softball Mike Candrea, manager della nazionale americana ed head coach di Arizona State.
Comunque dal 2018 Enrico Obletter sarà a completa disposizione della Fibs e questo credo chiuda la discussione, anche perché sull’onestà intellettuale e sulle capacità tecniche penso che non serva dilungarsi.”

 

 

Davide Bertoncini

 

 

SPONSOR & PARTNERS

 
sponsor ibaf
sponsor confederation
sponsor esf
sponsor loyalty
sponsor girandola
sponsor majorleague
sponsor terre
sponsor teamservice
sponsor ephos
sponsor brett
Playoff
sponsor ics
mint pros
sponsor bigioni
sponsor sixtus
Winner italia logo 2017 web
FIBS Shop logo 2015 small jpg
jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); JCEMediaBox.init({popup:{width:"",height:"",legacy:0,lightbox:0,shadowbox:0,resize:1,icons:1,overlay:1,overlayopacity:0.8,overlaycolor:"#000000",fadespeed:500,scalespeed:500,hideobjects:0,scrolling:"fixed",close:2,labels:{'close':'Chiudi','next':'Successivo','previous':'Precedente','cancel':'Annulla','numbers':'{$current} di {$total}'},cookie_expiry:"",google_viewer:0},tooltip:{className:"tooltip",opacity:0.8,speed:150,position:"br",offsets:{x: 16, y: 16}},base:"/",imgpath:"plugins/system/jcemediabox/img",theme:"standard",themecustom:"",themepath:"plugins/system/jcemediabox/themes",mediafallback:0,mediaselector:"audio,video"}); jQuery(function($){ $(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"}); });