Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Wiplanet Montefiascone: sfuma la doppietta

IL RACCONTO DI GARA 1

Grande prova del WiPlanet nella prima partita dei play-off per la promozione in A2. Il forte Junior Rimini, che molti davano favoriti, è stato dominato per 7 a 1, grazie ad una fantasmagorica prestazione del lanciatore Carletti (partita completa la sua, con 7 strike-out, 1base su ball e due colpiti e 7 valide concesse) e ad una grande prova dell’attacco falisco (12 le valide battute). Il Rimini era partito in vantaggio, contando sull’ottima prestazione del lanciatore Tognacco, ma quando questo ha dato segni di stanchezza (il Montefiascone era passato in vantaggio 3 a 1) ed è stato sostituito, i battitori falisci hanno colpito duramente i tre lanciatori che si sono susseguiti, senza poter frenare i giallo-verdi.

Decisivo è stato il quarto inning, quando il Rimini, con due corridori in base e zero out, non è riuscito a segnare punti, grazie ad un eliminato in terza su bunt, un altro su tentativo di gioco spremuto e l’ultimo, con un out a casa con la lunghissima assistenza dell’esterno centro Hernandez.

In battuta ottima la prova di Ceppari e Gomezz (3 valide ciascuno) mentre la difesa ha giocato bene, ma Vaglio ha effettuato alcune difficili eliminazioni in momenti critici.

IL RACCONTO DI GARA 2

Sfuma per il WiPlanet Montefiascone la doppietta che avrebbe messo una pesante ipoteca sul passaggio alle finali per la promozione alla serie A2. Lo Junior Rimini si aggiudica la seconda partita per 14 a 1, in una mattina strana, in equilibrio per ben 7 inning.

I lanciatori partenti, il falisco Michele Carletti e il riminese Tommaso Aiello, entrambi juniores, avevano il limite di 90 lanci. Mentre il Rimini riesce a segnare nel 1° inning (addirittura senza valide) e nel 2° (con due valide) portandosi sul 2 a 0, l’attacco falisco spreca troppo e chiude a zero sia il 1° (con 2 valide) che il 3° inning, dove a basi cariche e con 1 out una legnata di Ceppari viene miracolosamente presa in tuffo dall’ex A1 Babini, che ha trasformato una valida da almeno due punti in un doppio gioco difensivo che ha chiuso a zero l’attacco montefiasconese. I partenti fanno il loro dovere mantenendo sul 2 a 0 il punteggio fino al 5°, quando vengono sostituiti (Carletti da Vaglio e Aiello da Ridolfi), con i falisci che riescono ad accorciare sul 2 a 1 al settimo.

Poi all’8° il crollo: Vaglio viene toccato ripetutamente e non va meglio ai sostituti Urquiola e Hernandez; entrano 8 punti a cui si sommano 4 al nono, che fissano il punteggio sul 14 a 1. Per i falisci la nota positiva viene dalla ritrovata forma in battuta di Ceppari, autore di 5 valide in totale.

“Abbiamo incontrato una squadra forte, con un ottimo rendimento in battuta – ha detto il manager del Rimini Gilberto Zucconi - Nella prima partita, il lanciatore Matteo Carletti è stato eccezionale; noi abbiamo retto bene con il nostro partente Tognacci, ma sui nostri rilievi il Montefiascone ha preso il sopravvento. Nella seconda ritengo che la presa in tuffo di Babini al terzo, che ha trasformato una valida a basi piene in un doppio gioco che ha chiuso a zero l’inning, abbia cambiato l’andamento della partita. Poi nel finale siamo stati noi a prendere il sopravvento sui rilievi avversari, segnando 12 punti all’8° e 9°. Sono state belle partite tra due squadre forti e sono certo che a Rimini la prossima settimana sarà un bello spettacolo”.

L’appuntamento sarà quindi a Rimini sabato 14 alle 15 e 20,30 (si gioca in notturna) con l’eventuale bella domenica pomeriggio.

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function ($) { initChosen(); $("body").on("subform-row-add", initChosen); function initChosen(event, container) { container = container || document; $(container).find(".advancedSelect").chosen({"disable_search_threshold":10,"search_contains":true,"allow_single_deselect":true,"placeholder_text_multiple":"Scrivi o seleziona alcune opzioni","placeholder_text_single":"Seleziona un'opzione","no_results_text":"Nessun risultato"}); } }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery(document).ready(function() { var value, searchword = jQuery('#mod-finder-searchword880'); // Get the current value. value = searchword.val(); // If the current value equals the default value, clear it. searchword.on('focus', function () { var el = jQuery(this); if (el.val() === 'Cerca nel sito') { el.val(''); } }); // If the current value is empty, set the previous value. searchword.on('blur', function () { var el = jQuery(this); if (!el.val()) { el.val(value); } }); jQuery('#mod-finder-searchform880').on('submit', function (e) { e.stopPropagation(); var advanced = jQuery('#mod-finder-advanced880'); // Disable select boxes with no value selected. if (advanced.length) { advanced.find('select').each(function (index, el) { var el = jQuery(el); if (!el.val()) { el.attr('disabled', 'disabled'); } }); } });}); jQuery(document).ready(function() { var value, searchword = jQuery('#mod-finder-searchword880'); // Get the current value. value = searchword.val(); // If the current value equals the default value, clear it. searchword.on('focus', function () { var el = jQuery(this); if (el.val() === 'Cerca nel sito') { el.val(''); } }); // If the current value is empty, set the previous value. searchword.on('blur', function () { var el = jQuery(this); if (!el.val()) { el.val(value); } }); jQuery('#mod-finder-searchform880').on('submit', function (e) { e.stopPropagation(); var advanced = jQuery('#mod-finder-advanced880'); // Disable select boxes with no value selected. if (advanced.length) { advanced.find('select').each(function (index, el) { var el = jQuery(el); if (!el.val()) { el.attr('disabled', 'disabled'); } }); } });});