Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Il nuovo ParmaClima parte questa mattina alla volta di Nettuno, dove alle ore 20,30 esordirà nella settantesima edizione del massimo campionato italiano di baseball (Italian Baseball League), sfidando subito una delle maggiori accreditate alla qualificazione ai play-off, il Nettuno baseball City guidato da Alberto D’auria.

Mario Martinez Parmaclima Baseball (KONRAD)Per la squadra guidata da Gilberto Gerali si tratta di un vero e proprio battesimo di fuoco, al cospetto di uno stadio, lo “Steno Borghese”, già gonfio d’entusiasmo, come testimonia il tam tam sui social network, che preannuncia una coreografia eccezionale creata dai supporters di quella che è unanimemente riconosciuta come la città del baseball. Parma però si sente pronta per andare nella tana del lupo senza timori reverenziali, pur consapevole delle difficoltà che andrà ad incontrare. Il manager del Parma Clima Gilberto Gerali punta sulla crescita dei suoi giovani di talento e sulla leadership esercitata da giocatori come Gomez e Zileri. Mancherà Desimoni, il pezzo da novanta della campagna acquisti, il figliol prodigo tornato ad Itaca, dopo due anni vincenti in Romagna con la casacca nero-arancio del Rimini. Un’assenza, per giustificati impegni lavorativi, in assoluto accordo con la società, che priva sicuramente il tecnico di una pedina fondamentale dal punto di vista dell’esperienza e della leadership, ma che sarà degnamente sostituita con lo spostamento di Davide Benetti all’esterno destro e il conseguente schieramento di Adolfo Gomez in seconda base. Per il resto formazione fatta, con Gradali, recuperato, in prima base, l’inamovibile e confermatissimo venezuelano Charlie Mirabal all’interbase, Mario Martinez in terza, gli altri due esterni, Manuel Piazza a sinistra e capitan Leonardo Zileri al centro. Batteria composta dal ricevitore Lorenzo Maestri e dal lanciatore partente Eduardo Sanchez, l’attesissimo venezuelano preferito al connazionale Ronald Uviedo, passato proprio al Nettuno. Il designato sarà con ogni probabilità Alessandro Deotto, chiamato poi a ricevere I lanci dei pitchers di scuola italiana nel secondo incontro in programma domani sera (sempre alle ore 20,30).

Davide Benetti Parmaclima BaseballIl Nettuno, qualificatosi lo scorso anno ai play-off proprio ai dannio del Parma, sconfitto tre volte con un solo punto di scarto nel girone di ritorno proprio allo “Steno Borghese”, ha confermato Alberto D’Auria al timone e confermato gran parte dello zoccolo duro dei giocatori italiani, Mazzanti e l’ex Parma nel 2014 Imperiali tra tutti, ma anche Sellaroli, Trinci, Mercuri e l’altro ex Parma Stefano Giannetti, con le importanti aggiunte di Ennio Retrosi, l’esterno centro nel giro della nazionale, rientrato alla base dopo una stagione a Rimini e Federico Giordani, da poco rilasciato dall’organizzazione professionistica dei Los Angeles Dodgers. E’ cambiato però interamente il parco dei giocatori stranieri: sul monte di lancio, oltre all’esperto Ronald Uviedo, a Parma nel 2016, ecco il mancino Ethan Carnes. In campo esterno si dice un gran bene di Ronald Bermudez, mentre in campo interno si disimpegnaerà Omar Luna. Due elementi fondamentali per arricchire di potenza un line-up che può far paura a qualsiasi squadra. Per il Parma Clima ha parlato ieri sera al termine dell’allenamento il ricevitore Alessandro Deotto, apparso fiducioso in vista dei primi impegni ufficiali: “ Pur con qualche piccola influenza e qualche infortunio, ma andiamo a Nettuno per vincere, concentrati per essere incisivio fin dal primo inning”. Nessun timore per uno stadio che si preannuncia già da ora particolarmente infuocato: “Il baseball è sempre lo stesso, a prescindere da dove si gioca. Di conseguenza, in ogni caso dovremo restare concentrati sul gioco e cercare di ottenere un risultato positivo”

IL PROGRAMMA DELLA PRIMA GIORNATA

GIRONE A
NETTUNO: Angel Service Nettuno baseball City- Parma Clima (Venerdì ore 20,30-Sabato ore 20,30)
BOLOGNA: Unipol Bologna- Recotech Padule (Sabato ore 16,00 e ore 21,00)

GIRONE B
NOVARA: Pillisio Novara- Rimini (Venerdì ore 20,30-Sabato ore 20,30)
SAN MARINO: T&A San Marino – Tommasin Padova (Venerdì ore 20,30-Sabato ore 20,30)

LA FORMULA

Come noto, in questa stagione il campionato di Italian Baseball League cambia nuovamente formula. Dalle tre partite settimanali, si è tornati alle due sfide per ogni week-end e, assoluta novità, la regular season sarà suddivisa in due differenti fasi: nella prima le otto contendenti saranno divise in due gironi da quattro, composti in base al piazzamento della scorsa stagione (nel girone A I campioni d’Italia dell’Unipol Bologna, la matricola Padule, il Parma Clima e il Nettuno, nel girone B I vice-campioni d’Italia del Rimini, la T&A San Marino, il Novara e il Padova), che si sfideranno in un girone di sola andata, mentre la seconda, che prenderà il via nel fine settimana del 5-6 maggio e terminerà il 12 agosto, prevede gironi di andata e ritorno tra tutte le otto squadre che si porteranno in dote I risultati ottenuti nella prima fase. Al termine della regular season, le prime quattro classificate parteciperanno ai Play-off scudetto, con serie di semifinali incrociate (prima contro quarta e seconda contro terza), al meglio delle cinque partite e finali, sempre al meglio delle cinque gare. Le quattro squadre escluse dalla post season daranno vita alla prima fase di Coppa Italia, le prime due classificate sfideranno le perdenti delle semifinali scudetto. Le vincenti di queste due sfide accederanno infine alla Final Four, unitamente alle due finaliste del campionato.  

SPONSOR & PARTNERS

sponsor ibaf
sponsor confederation
sponsor esf
sponsor loyalty
sponsor girandola
sponsor majorleague
sponsor ics
mint pros
sponsor sixtus
jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ $(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"}); });