Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Tonino Micheli è morto nella notte fra sabato 26 e domenica 27 agosto e il softball italiano perde uno dei tecnici più vincenti di tutti i tempi.

Tonino Micheli durante l'Assemblea Ordinaria FIBS 2008 (Ferrini FI)BS)Nato a Rivadutri, Rieti, il 23 giugno 1946, Antonio Micheli inizia a muoversi sul diamante già da giovanissimo giocatore di baseball, quindi, quasi per caso ritrovatosi allenatore di softball (con la Lazio), è diventato in poco tempo uno dei tecnici di riferimento della disciplina in Italia e non solo.

Ha guidato l'Italia alle Olimpiadi di Sydney del 2000 (quinto posto), in tre Campionati Mondiali (miglior piazzamento il sesto posto in Giappone nel 1998), due Coppe Intercontinentali (terzo in Olanda nel 1995) e 5 Europei, vincendo 4 medaglie d’oro (1992, 95, 97, 99) e una di bronzo.
Nel massimo campionato italiano ha conquistato 6 scudetti e una Coppa Campioni con la Lazio e ha guidato il Woodstock Capannori dalla A2 alla A1. Ultimo successo sul campo la promozione in ISL dello Specchiasol Bussolengo nel 2012.

Nella stagione 2005 Tonino Micheli era stato nominato Coordinatore delle Nazionali di softball.

Nello stesso anno il Congresso della Federazione Internazionale (ISF) lo ha indotto nella Hall of Fame del softball mondiale, secondo italiano di tutti i tempi dopo Elio Bertirotti nel 1997, fra i dirigenti.

Nel 2006 è indotto nella Hall of Fame del baseball e del softball italiani.

Nel 2008 si era candidato alla presidenza della FIBS per il quadriennio 2009-2012.

Fabio Borselli, Presidente del Comitato Nazionale Tecnici, ricorda Micheli come un maestro: “Quando ho iniziato ad allenare, lui era al top della carriera, l’ho conosciuto bene come istruttore, avversario e collega, sempre e comunque un punto di riferimento. In questo momento penso soprattutto alla famiglia e voglio sottolineare che, nonostante l’allontanamento degli ultimi tempi, il CNT ricorda e considera in Tonino Micheli una delle figure più rappresentative.”

Il Presidente Federale Andrea Marcon ha conosciuto bene Micheli: “È stato il mio primo riferimento tecnico, sempre innovativo, schietto, diretto. Lui ha fatto la storia del softball italiano, del resto ci ha portato alle Olimpiadi per la prima volta, ma non è solo il softball a perdere uno dei suoi personaggi di spicco, era un profondo conoscitore e tecnico anche di baseball ed è tutto il movimento a ritrovarsi oggi privato di una figura fondamentale. Aggiungo al cordoglio personale quello di tutto il Consiglio Federale, della struttura FIBS e di tutti coloro che amano il nostro sport.”

Le esequie si tengono martedì 29 agosto, alle ore 10:00, presso la chiesa di San Biagio di Sacrofano, piazza San Biagio, 10.

di Marco Landi

aisla2017nuovo

World Baseball Softball Confederation
sponsor confederation
ESF
sponsor loyalty
sponsor girandola
sponsor majorleague
sponsor ics
mint pros
sponsor sixtus
jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ $(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"}); });