Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Due importanti colpi di mercato per l'MKF Bollate

L'MKF Bollate si prepara per il mese più caldo della stagione, in cui dovrà affrontare European Premiere Cup e i playoff di Serie A1, e per farlo ha ufficializzato l'arrivo di due importanti rinforzi dagli Stati Uniti: la lanciatrice Samantha Show e l'esterno A.J. Andrews, che con la formazione lombarda disputeranno gli ultimi impegni del 2019.

Samantha Show, classe '96, ha frequentato per tre anni la Texas A&M University prima di passare nell'ultimo anno nei ranghi di Oklahoma State University dove, con le Cowgirls, ha disputato l'ultima edizione della College World Series, un traguardo che l'università non raggiungeva dal 2011 e che Show ha festeggiato con un fuoricampo decisivo nella vittoria nella prima partita del torneo contro la più quotata Florida University.
Nell'ultima stagione ha lanciato 200.1 inning, ottenendo un record di 22-10 con 21 complete game (di cui 6 shutout) e 118 strikeout messi a segno per una media ERA di 2.34.
Oltre alle sue prestazioni in pedana Show si è distinta anche nel box di battuta, tanto che nel 2019 ha battuto 20 fuoricampo e 56 RBI ottenendo grande attenzione mediatica per i suoi particolari bat flip dopo un home run, come quello già citato contro Florida.

A.J. Andrews, classe '93, è invece un prodotto di Lousiana State University con cui ha partecipato a due edizioni della College World Series e dove si è messa in mostra con delle buone medie e soprattutto grazie alla sua incredibile velocità, che ne hanno fatta una dei difensori in campo esterno del panorama statunitense. Terminata l'università ha intrapreso la carriera in National Pro Fastpitch con le casacche di Chicago Bandits ed Akron Racers, un'avventura nella quale si è distinta per essere la prima donna a vincere il Rawlings Gold Glove Award, che premia ogni anno i migliori difensori in Major League Baseball e che dal 2016 - anno in cui Andrews ha ottenuto il riconoscimento - si è aperto anche al mondo del softball.
Oggi Andrews è una delle personalità più influenti dello sport femminile negli Stati Uniti, diventando anche una delle figure di punta del progetto di ESPN Magazine "Body".

di Nicolò Gatti