Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Lo Specchiasol Bussolengo doma il Rheavendors Caronno sul diamante di casa e prenota l'appuntamento per la Italian Softball Series della settimana prossima con la MKF Bollate. Con un perfect game combinato in gara 1 (4-0 il finale) e con un primo attacco di quattro punti in gara 2 (5-1 il risultato finale), le campionesse d'Europa in carica eliminano le lombarde e conquistano la finale.

Dopo il primo match vinto dalle padrone di casa, Seconda partita da ora o mai più per il Rheavendors Caronno che schiera il suo asso Michelle Floyd in pedana, mentre il Bussolengo ripresenta Morgan Melloh ad aprire le danze, ma le padrone di casa ipotecano la vittoria dopo un inning.

Il Caronno batte la sua prima valida della giornata con il singolo del leadoff Yuruby Alicart, che, dopo due out di fila, viene colta rubando in seconda base per concludere l’attacco inaugurale del match. Sull’onda dell’entusiasmo di gara 1, l’attacco del Bussolengo mette subito le cose in chiaro contro Floyd. Un errore di tiro di Alicart sulla rimbalzante di Laura Vigna apre la porta per il forcing delle venete che giocano con aggressività e mettono sotto pressione la partente ospite. Vigna ruba seconda base e, con la prima base libera, la panchina lombarda manda in base l’insidiosa Nerissa Myers per fronteggiare Giulia Longhi. Ma la terza base di casa, dopo una palla mancata dal ricevitore, punisce con un singolo da due punti. Dopo il secondo out su Hyland, Valeria Bortolomai accarezza una palla che rimbalza nella terra di nessuno a destra e si tramuta in un doppio, poi il chopper di Ambra Collina sfugge al terza base Rebecca Caldon e consente l’entrata del terzo punto locale. Ancora senza il miglior repertorio in pedana, Floyd lascia quattro ball a Elisa Princic e con una seconda palla mancata entra il 4-0.

Reagisce la compagine ospite nel secondo attacco. Dopo un out ottenuto in pedana da Melloh, il manager Montvidas opta per Beatrice 20180929 Bussolengo Caronno Yurubi Alicart Nerissa Myers (Dree FIBS)Zappa, ma le ragazze di Argenis Blanco costruiscono il primo punto della giornata con un doppio di Beatrice Salvioni e il tiro impreciso del terza base Giulia Longhi che sposta Ambra Collina dal sacchetto di prima e consente a Giulia Bertani di arrivare salva in prima, mentre Salvioni sprinta a casa per il punto del 1-4. Il quarto inning promette bene per le ospiti con un singolo di Francesca Rossini, che avanza in seconda quando la palla passa sotto il guanto dell'esterno destro Fabrizia Marrone. Dopo che Zappa ottiene lo strikeout su Floyd, rientra in pedana Morgan Melloh, che subisce una valida da una ispirata Beatrice Salvioni, ma lascia i corridori agli angoli con due strikeout consecutivi. Nelle due frazioni successive dominano le lanciatrici. Silvia Durot completa una prestazione eccellente da rilievo (3 riprese inviolate) e Sierra Hyland che, al suo primo passaggio in pedana, infila tre strikeout consecutivi.

Lo Specchiasol firma il quinto punto nell’inning numero 5 grazie al lungo ground-rule double di Marta Gasparotto, che arriva a casa sul sacrificio di Vigna e il singolo appena oltre l’interbase del Caronno di Nerissa Myers. Poi, con un buon vantaggio da gestire, Sierra Hyland sfodera tutta la sua energia con cinque strikeout nelle ultime sei eliminazioni e sigilla il successo.

TABELLINO DI GARA 2

La serie di semifinale era iniziata con un perfect game combinato dello Specchiasol Bussolengo. Due riprese di Morgan Melloh e cinque inning di Veronica Comar completano l'impresa, mentre un big inning da quattro punti nel terzo attacco è sufficiente per le venete che si impongono per 4-0.

Inizia con grande autorità Morgan Melloh che elimina cinque avversarie al piatto nei primi due inning. Più pericoloso il Bussolengo che porta che porta un corridore in seconda base in entrambe le riprese iniziali, ma non concretizza contro la partente Silvia Durot. Con Myers in seconda base e due out, una linea tesa di Giulia Longhi piomba nel guantone dell’esterno destro per concludere la prima frazione. Nell’inning successivo, Sierra Hyland arriva in seconda su errore difensivo, ma il Caronno sventa la minaccia con tre out consecutivi.

Il terzo inning vede l’ingressso in pedana di Veronica Comar per le locali, ma la trama non cambia e le caronnesi chiudono l’attacco senza valide e senza corridori in base. Al secondo giro del lineup, invece, il Bussolengo prende le misure del lanciatore avversario e 20180929 Bussolengo Rheavendors Caronno azione di gioco (Dree FIBS)inanella quattro valide consecutive che portano al break decisivo della sfida. Apre con un singolo al centro Marta Gasparotto, poi Laura Vigna sblocca il parziale con un profondo triplo che rimbalza fra esterno centro ed esterno destro. Poi è Nerissa Myers a firmare il 2-0 con un altro violento singolo al centro che induce il manager del Caronno Argenis Blanco al cambio in pedana. Entra Giulia Bollini, ma in tre lanci la giocatrice di casa arriva in terza, rubando una base e avanzando su lancio pazzo. Col conto ampiamente in suo favore, Giulia Longhi batte una rimbalzante alta che supera le leve del terza base Caldon e finisce in esterno sinistro. Anche la numero 14 di casa, dopo un out sulla volata di Hyland, smuove le acque fra le basi, rubando due basi e segnando il quarto punto dell’inning sullo squeeze perfettamente riuscito da Valeria Bortolomai, la quale arriva salva in prima sulla mancata presa della palla di Giulia Bollini. 

Il Bussolengo non perde la concentrazione in difesa e, con l'ausilio dell'interbase Marta Gasparotto, autrice di due belle giocate, tiene ancora a secco le lombarde. Per le padrone di casa, invece, il quarto inning comincia con un'altra bella azione difensiva dell'interbase, questa volta di Yuruby Alicart, e procede con l'entusiasmante colpo di Laura Vigna, che batte un fuoricampo a destra, ma, dopo l'appello della panchina del Caronno, viene chiamata out per non aver pestato il sacchetto di prima. Col punteggio fermo sul 4-0, Veronica Comar guida ancora la difesa delle campionesse d'Europa con un altro trio di eliminazioni consecutive, l'ultima delle quali arrivata sul tiro fulmineo in prima del seconda base Nerissa Myers che nega la valida a Giulia Bertani. Ancora senza corridori in base nell'arco di tutta la partita, il Caronno non si sblocca nemmeno nel sesto inning nonostante alcuni turni di battuta molto combattuti.

Dopo un'ultima opportunità del Bussolengo contro Bianca Messina (che completa due riprese inviolate), conclusasi con Refrontolotto eliminata a casa sul tentativo di rubata, il Rheavendors Caronno ha l'ultima possibilità di sbloccare la casella delle valide, ma la volata di Alicart, la rimbalzante verso seconda base di Oddonini e l'out sull'asse Gasparotto-Hyland su una indomita Linda Comin portano a termine il perfecto del Bussolengo.

TABELLINO GARA 1

da Bussolengo (VR), Kevin Senatore

CALENDARIO SEMIFINALE PLAYOFF DI SERIE A1 SOFTBALL

Prima giornata di post-season tra semifinali e playout

 

MERCHANDISE UFFICIALE

aisla

 mint pros  Il logo del Caffè Motta LOGO CONCLIMA  LOGO JOHNSON Sixtus logo

World Baseball Softball Confederation    ESF  Logo Little League International  logo WBC neutro   logo mlb  logo ICS

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ $(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"}); });