Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Coppa Italia ISL: Nuoro avanza alla seconda fase

La Coppa Italia ISL 2014 è iniziata sabato 28 giugno con i primi due concentramenti, nel gruppo A a Caronno Pertusella il Legnano si è imposto sulla squadra di casa per 6-1 (5 inn) nella partita inaugurale.
Sorretto da Silvia Durot in pedana il Legnano ha subito lo svantaggio iniziale ma ha recuperato e dal terzo inning in poi è sempre andato a punto, grazie alle valide di Buscaglia, Grazzi e Turati, ed anche a 2 errori difensivi delle avversarie.
A metà del sesto inning un violento temporale a costretto alla sospensione della gara ed all'omologazione del risultato del campo con il punteggio delle prime 5 riprese complete (il Legnano aveva segnato altri due punti al sesto).

Dopo una lunga sospensione servita per rimettere in ordine il campo ed i dugout allagati, alle 21.00 è iniziata la partita tra Staranzano e Parma che ha visto vincitrici le friulane con il punteggio di 2-1.
Staranzano è passato in vantaggio con una volata di sacrificio di Gasparotto alla prima ripresa, ma è stato raggiunto alla quinta ripresa sul doppio di Nicole Gaita, che spingeva a casa Contini.
La squadra di Pizzolini però è tornata in vantaggio subito dopo, al cambio di campo singolo di Cernecca, bunt di sacrificio di Fallacara e singolo di Veroni che spinge a casa il punto decisivo.

La terza gara tra Rheavendors e Taurus Parma, visto l'orario, è stata rinviata (si attende comunicazione ufficiale della COG).

 

 

Il gruppo B (orfano del Caserta che ha rinunciato) si è disputato e concluso a Montegranaro con due vittorie del Nuoro che si è così qualificato per la seconda fase.
Per una serie di disguidi logistici l'ordine delle partite è stato stravolto rispetto al calendario.

Unione Fermana e Nuorosono scese in campo per prime, le sarde sono passate subito in vantaggio sfruttando due errori difensivi nella prima ripresa, segnando 3 punti.
Tra quarta e quinta ripresa l'Unione Fermana ha ribaltato la situazione segnando 6 punti grazie alle valide di Tittarelli, Liberatore e Pietroni, ma Nuoro ha pareggiato subito i conti grazie a due singoli ed all'homer da 2 punti di Kori Waugh.
Nel settimo ed ultimo attacco il fuoricampo interno di Ambra Collina ha dato il punto decisivo a Nuoro (7-6).
Nella seconda partita l'Unione Fermana, società ospitante, ha facilmente battuto il Labadini Collecchio per 9-1, battendo 9 valide tra cui un triplo di Roganti ed un fuoricampo da 3 punti al primo inning di Simona Liberatore.
Collecchio è tornata in campo poco prima delle 22.00 per la terza gara della giornata dove è stato battuto dal Banco di Sardegna nonostante il vantaggio iniziale di 3 punti a 1.
La squadra sarda ha rimontato ed è passata in vantaggio nella quinta ripresa, dove un homer da 2 punti di Collina ha fissato il punteggio sul 4-3.

 

TABELLINI E RISULTATI GIRONE A

 

TABELLINI E RISULTATI GIRONE B