Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

ISL, alla ricerca della 'semifinalista perduta'

da Collecchio (Parma), Michele Gallerani

È uno strano doppio incontro quello che va in scena a Collecchio, tra Labadini e Fiorini Forlì. Interrotta per pioggia la prima partita sul 4-3 Forlì, nella parte bassa del primo extra-inning, si riparte da lì.
Al playball, con prima e seconda occupate e 1 out, arriva la base intenzionale per Melissa Roth, troppo pericolosa da affrontare una mazza così potente. La scelta di Calixto Soca Miyar è rischiosa, perché mette il punto della sconfitta (Martina Bonazzi) in seconda, ma il rischio corso dal manager forlivese viene ripagato dai due successivi K ottenuti da Ilaria Cacciamani, senza che il Collecchio provi nemmeno a “spremere” il gioco. La partita, in dieci minuti, va in archivio con il 4-3 con cui era ricominciata e tra i tifosi della squadra di casa si respira amarezza. La sensazione è che tutti, in casa Collecchio, sappiano che nel secondo match, con Maddie Holub in pedana, possa essere una passeggiata e che, perdendo il primo match, si sia persa una occasione veramente speciale per raggiungere un traguardo storico (la doppietta del Collecchio, infatti, avrebbe reso dato l’accesso ai playoff).

IL TABELLINO DI GARA 1

Le sensazioni si trasformano in realtà e, nel secondo match, con l’americana in pedana, il Collecchio non rischia nulla, mentre nel box, trascinato dalla stessa Holub (2 su 2, 1 rbi e 2 punti segnati), c’è una discreta continuità a colpire i lanci di Carlotta Onofri e Matilde Zanotti. Collecchio, dopo un primo inning da due rimasti in base, segna due punti al primo, grazie a una base ball (Roth), un doppio di Ravanetti e un lancio pazzo. Al terzo lascia le basi piene e al terzo allunga: basi ball a Del Rio e Roth, singoli di Zerbini e Holub, lancio pazzo, singolo di Chiesa ed errore difensivo  e arrivano a casa 4 punti; al quinto i singoli di Holub, Longagnani e Angelillo fissano il definitivo 7-0.

IL TABELLINO DI GARA 2

Un pareggio che allunga ancora la regular season. La classifica, infatti, non è ancora definitiva e non si può stabilire chi sarà l’avversario del Rhibo La Loggia nella semifinale per lo scudetto.

LA CLASSIFICA DEL GIRONE B

Diventa decisivo il recupero tra Caserta e Forlì che si giocherà sabato prossimo a Caserta, in contemporanea alla prima semifinale, quella tra Bollate e Bussolengo, che andrà comunque in scena a Ospiate. L’attuale situazione dà ancora una qualche possibilità al Collecchio, che potrebbe ancora accedere ai playoff, ma lascia favorito il Forlì che, anche con una sola vittoria, diventerebbe la quarta semifinalista 2014. Una doppietta per Caserta, invece, consentirebbe al Labadini di passare per la miglior “classifica avulsa”.
Tutto è ancora possibile, tranne che sia Caserta a passare il turno.

A questo punto, il programma del fine settimana è il seguente:

Sabato 21 giugno:
a Caserta i recuperi della 2^ di ritorno: Caserta – Fiorini Forlì    ore 18.30 e 21.00

Semifinale B: Bollate – Bussolengo        gara 1 e 2 ore 18.30 e 21.00
Gara 3  Sabato 28 Giugno ore 18.00 sul campo di Bussolengo
Gara 4  Sabato 28 Giugno ore 20.30(se necessaria)  sul campo di Bussolengo
Gara 5  Domenica 29 Giugno ore 10.00 (se necessaria) sul campo di Bussolengo

Semifinale A: 2^calssificata girone B – Rhibo La Loggia
Gara 1  Martedì 24 giugno ore 18.00 sul campo della 2° classificata girone B
Gara 2  Martedì 24 Giugno ore 20.30 sul campo della 2° classificata girone B
Gara 3  Sabato 28 Giugno ore 18.00 sul campo di La Loggia
Gara 4  Sabato 28 Giugno ore 20.30 (se necessaria)  sul campo di La Loggia
Gara 5  Domenica 29 Giugno ore 10.00 (se necessaria) sul campo di La Loggia