Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

La UnipolSai rimane imbattuta; si sblocca Castenaso

Due sfide hanno aperto il quarto turno del campionato di Serie A1 Baseball. La UnipolSai Fortitudo Bologna mantiene l'imbattibilità con il successo casalingo per 10-4 ai danni del Sipro Nettuno City. In terra romagnola, invece, l'Autovia Castenaso trova il primo sorriso dell'annata, battendo il Godo, ora ultimo in solitaria, per 9-0.

Allo stadio "Falchi", un attacco rabbioso e una prestazione imperiosa di Raúl Rivero (13 strikeout in 6 riprese con 6 valide e un punto subito) trascina la capolista UnipolSai Bologna alla vittoria sul Sipro Nettuno City. Dopo un primo inning di rodaggio, le mazze felsinee conquistano il palcoscenico della partita e non lo lasciano più. Su cinque valide e due errori, uno dei quali frutta due punti, la Effe si porta sul 5-0 contro il partente Raúl Ruiz. Le valide di Polonius (da 2 RBI), autore di 4 valide nella partita, e di Marval (1 RBI) completano un forcing determinante e donano fiducia a un Rivero capace di lanciare 11 strikeout in 5 riprese. Varcato il giro di boa, la squadra di casa firma "back-to-back" home runs (due home run consecutivi) con Ericson Leonora e Lorenzo Dobboletta, entrambi al primo fuoricampo stagionale, poi al sesto inning Osman Marval mette a segno il colpo del 9-1. Il Nettuno City reagisce a sua volta con quattro punti tra sesto e ottavo inning, caratterizzati dai fuoricampo di Leo Rodriguez (da un punto) e dell'ex Giuseppe Mazzanti (da due punti), ma la reazione è tardiva e un'ultima volata di sacrificio di Marval fissa il risultato sul 10-4. 

TABELLINO

Vince in trasferta l'Autovia Castenaso per 9-0 contro il Godo e lascia lo zero nella casella delle sconfitte a differenza dei romagnoli, ora soli in ultima piazza. Gli ospiti si rivelano più cinici, approfittando degli errori difensivi avversari (5) e di una prestazione positiva sul monte di lancio dell'asse Aliangel Lopez (5.2 inning, 5 basi ball, 7 strikeout), Eduardo Miliani (2.1 inning, 5 strikeout) e Jhonaikell Rodriguez (1 inning perfetto con 2 strikeout). Il Castenaso sblocca la sfida al terzo inning contro il partente Jorge Hernandez con l'aiuto di due errori del terza base del Godo che portano a casa altrettanti punti per la formazione di Marco Nanni. Nel quinto inning, Castenaso replica con un doppio di Niccolò Loardi che avanza in terza e, dopo una base su ball, ruba casa base in una doppia rubata con Paolino Ambrosino. A sua volta il giocatore originario di Nettuno si impossessa successivamente della terza base e arriva a casa su un lancio pazzo. Il Godo, che porta uomini in base in cinque dei primi sei inning ma chiude con un 1 su 12 al piatto con corridori in base, sciupa un'opportunità con le basi piene al sesto inning a causa dello strikeout del neo-entrato Miliani su Monari. Dallo spavento Castenaso chiude la pratica, realizzando tre punti al settimo (valide da un punto di Peraza e Molina, volata di sacrificio di Sabbatani), uno all'ottavo e uno al nono. 

TABELLINO

Sabato si chiude il turno di Serie A1 Baseball, tempo permettendo. I Rangers Redipuglia affrontano il Parma Clima in un doppio confronto (alle 15:30 e alle 20:30), la UnipolSai Bologna anticipa alle 16 il match con il Sipro Nettuno City, mentre alle 20:30 Autovia Castenaso ospita Godo al "Bondi".

di Kevin Senatore

CALENDARIO

CLASSIFICA

Sfide importanti al vertice e in coda