Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Definite le squadre al via del prossimo campionato di Serie A1 Baseball, inizia ad entrare nel vivo la campagna acquisti, che ha visto il Rimini e il Castenaso muoversi nei giorni scorsi con i primi trasferimenti. Le due società dell'Emilia Romagna hanno definito un altro acquisto, confermandosi tra le più attive al momento, mentre il Parma Clima ha ufficializzato nella serata di Santo Stefano la prima aggiunta nuova del campionato 2019.

Nei casi di Castenaso e Parma, gli innesti arrivano dal mercato dei lanciatori italiani, un reparto essenziale dato che una partita a settimana della prossima Serie A1 sarà dedicata al pitcher italiano.

Il Castenaso, che già può contare su Diego Fabiani, ha acquistato il giovane lanciatore Maurizio Andretta, il quale ha concluso la stagione 2018 ai Rams Viterbo, lanciando 6 inning al termine della regular season e altre 6.1 registrate in due partite dei playoff di Serie A2. Il mancino ha trascorso gran parte dell'annata passata ai Clarendon Bulldogs, la squadra di baseball del Clarendon Community College, nella Western Junior College Athletic Conference. Il giocatore classe 1998, che debuttò con la compagine viterbese nel 2014 in Serie A Federale e si è affermato come uno dei lanciatori di punta dei Rams fino a quest'anno, ha espresso tutto il suo entusiasmo per questa prossima avventura che, come è emerso nel comunicato stampa della società neopromossa, lo vedrà impegnato anche nella facoltà di Economia presso l'Università di Bologna.

Il Parma Clima, squadra vice-campione d'Italia, ha annunciato l'approdo di Mattia Aldegheri, lanciatore cresciuto a San Martino Buonalbergo e nella rotazione del Baseball Team Verona (serie A2) durante le ultime due stagioni. Dopo un 2017 di assestamento (3 vittorie, 5 sconfitte, 3.39 PGL, 57 basi su ball, 73 strikeout in 77 inning lanciati), Aldegheri ha lanciato per 81.1 riprese nella stagione 2018, subendo 45 valide, concedendo 77 basi su ball e registrando 96 strikeout. Il giocatore classe Mattia Aldegheri presentato al Parma Clima1998 è reduce da un'annata a tinte azzurre, in quanto ha vestito l'uniforme dell'Italia nelle amichevoli di Padova, Rimini e Ronchi dei Legionari e, dulcis in fundo, nello stage in Arizona dello scorso ottobre. Le sue prime esperienze internazionali, però, risalgono al 2015, quando vinse l'Europeo U18 e partecipò al Mondiale di Osaka (Giappone) con il suo prossimo manager Gianguido Poma al timone, mentre l'anno successivo ottiene l'argento a Gijon (Spagna), sempre con la Nazionale Juniores. Come riporta il comunicato stampa della società parmense, "Pota", come è soprannominato Mattia, aveva già fatto parte della franchigia ducale nei tornei di Colorno, Sala Baganza e al "Due Torri" di Parma.  

Anche la Fortitudo Baseball acquista un giovane talento azzurro per il proprio monte di lancio. Si tratta di Claudio Scotti, 20enne con un'esperienza in Rookie League con i Pittsburgh Pirates e reduce da un 2018 al Nuova Città di Nettuno in cui ha lanciato 12 inning in 9 apparizioni ed è stato uno dei rilievi nella semifinale scudetto proprio con la sua nuova squadra. Scotti è cresciuto al Cali Roma, ha fatto parte dell'Accademia Nazionale nell'annata 2013/14 e ha vestito la divisa della Nazionale italiana in occasione dei mondiali juniores 2015, alla European Baseball Series 2017 contro l'Olanda e anche al Super 6, in cui non è apparso in nessuna partita, ma avrebbe dovuto essere il partente della finale con gli olandesi. Per il giovane romano sarà un'avventura importante per mettere a frutto le proprie capacità in una stagione che lo vedrà impegnato su tre fronti: campionato, Coppa Campioni e la Nazionale.

Il Rimini, invece, ha arricchito lo staff di lanciatori stranieri con l'acquisto di Owen Ozanich. Il pitcher francese, al termine di un elastico fra Rimini e quei Rouen Huskies che ha portato in trionfo negli ultimi anni, ha detto sì alla squadra romagnola. Il nativo di Annemasse, classe 1989, ha trascinato gli Huskies al 14esimo Scudetto francese a coronamento di un'altra stagione da leader incontrastato del monte di lancio. In 18 presenze (15 partenze), Ozanich ha lanciato 109.1 riprese, registrando una media PGL di 1.48 con 112 strikeout e 12 vittorie. In carriera nel campionato transalpino vanta 93 con una media PGL di 1.53. Il francese formerà assieme ad Habeck e al confermato Ricardo Hernandez lo staff dei lanciatori non di formazione italiana.

I calendari di A1 e A2 baseball e A1 e A2 softball

L’ultimo Consiglio Federale del 2018 approva il budget e i calendari 2019. A1 Baseball a 8 squadre

aisla

  Il logo del Caffè Motta              LOGO CONCLIMA              LOGO JOHNSON

World Baseball Softball Confederation    ESF  Logo Little League International  logo WBC neutro   logo mlb  logo ICS

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ $(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"}); });