Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Inizia la fase calda del campionato. Dopo la qualificazione al terzo posto del Parma Clima, si chiude il capitolo regular season, dominato dalla UnipolSai Bologna (26 vittorie e 2 sconfitte), e si apre quello sui playoff. I felsinei affronteranno il Nuova Città di Nettuno, l’unica in grado, prima della partita a Rimini di sabato, di battere la Fortitudo. Il Rimini, invece, se la vedrà con il Parma Clima in una serie che ha presupposti interessanti.

Nell’ultima giornata di campionato ha prevalso lo spettacolo. Tanti punti, in particolare nella serie fra Bologna e Rimini e a Sesto Fiorentino, e spazio concesso anche a chi ha giocato meno.

Il Città di Nettuno ha portato a casa 37 punti e un pleonastico perfect game combinato, firmato da Richmond, Cozzolino e Frias, che concludono nel migliore dei modi la stagione regolare, ma da venerdì dovrà superare un ostacolo apparentemente insormontabile, ricorrendo a tutte le risorse, soprattutto sul monte di lancio. La Fortitudo e Rimini hanno sommato la bellezza di 43 punti nell’ultima serie e si sono divisi la posta in palio. Le due partite del weekend sono servite a rifinire 20180811 - Noguera RIM + Nosti BOL in un principio di doppio gioco (PhotoBass)alcuni dettagli in vista dei playoff, ad arrotondare le statistiche (e a peggiorarle nel caso dei lanciatori) e a concedere qualche inning in campo a tutti perché dal prossimo weekend ci sarà bisogno di tutti i giocatori. Da rimarcare, parlando delle prime due forze del campionato, che Alex Romero (media .430) e Giuseppe Mazzanti (.400) sono i due battitori a chiudere con una media di valide superiore o uguale al 40% dei turni di battuta in regular season, mentre Raul Ruiz (1.60 PGL) è uno dei partenti con il miglior rendimento in assoluto assieme a Scott Richmond (4-3, 1.81 PGL), Erly Casanova (8-2, 1.87 PGL) e Jorge Martinez (8-1, 1.95 PGL). Il Parma Clima ha vinto agevolmente gara 1 e, già sicuro del ritorno ai playoff dopo tre anni di purgatorio, ha arrancato nella seconda partita, decisa al nono inning contro un Nettuno City che ha onorato l’ultimo impegno. Per i parmensi sarà fondamentale riprendere fiducia in attacco, anche perché contro il Rimini li attende una serie incentrata sul monte di lancio e sulla concretezza dell'attacco. Nella serie fra San Marino e Padova, oltre al debutto del giovane Cenci per i sammarinesi, c’è da segnalare la 700esima valida battuta da Francesco Imperiali nel massimo campionato italiano.

Il weekend appena trascorso ha sancito la fine anche delle altre cinque squadre del campionato di Serie A1 Baseball.

La prima delle eliminate è la T&A San Marino che per la prima volta dal 2007, quando il campionato si chiamava come ora Serie A1 e non IBL, non partecipa alla lotta per lo Scudetto. Le ultime due sfide con il Padova non fanno testo per una stagione che è stata condizionata da un attacco poco performante (media .228) e da alcune sconfitte pesanti (lo sweep a Nettuno e la sconfitta all’andata col Padova in particolare). L’arrivo di Chris Colabello ha contribuito ad aumentare il numero di fuoricampo, ma il resto del lineup, a cui è mancata una mazza preziosa come quella di Erik Epifano, non ha dato abbastanza. Il lavoro dei lanciatori è stato egregio. Sia Quevedo (5-6, 1.98 PGL) sia Jimenez (3-3, 2.79 PGL), chiamato in causa in varie situazioni, hanno confermato quanto di buono avevano mostrato l’anno scorso, mentre Alessandro Maestri, al suo primo anno di ritorno in Italia, ha avuto un rendimento altalenante (4-4, 3.72 PGL) come il bullpen.

Il Tommasin Padova termina con qualche rimpianto perché ci potevano essere i preosupposti per stare in lotta playoff fino alla fine. Il duo Habeck-Pino ha retto a discreti livelli, mentre l’attacco ha chiuso con una media battuta tra le migliori 4 del campionato. Tuttavia è mancato il guizzo contro le squadre dei piani alti della classifica. In una stagione da 28 partite bisogna ottimizzare le opportunità e battere le dirette concorrenti, ma i veneti non ci sono mai riusciti nell’arco di tutta la Alex Russo (PhotoBass)stagione. Sedici sconfitte su sedici anche se alcune sono finite con lo scarto minimo. In attacco la grande rivelazione è stata Alex Russo (media .390, 3 HR, 17 RBI), che come leadoff è stata una vera spina nel fianco. Dopo di lui Perdomo (terzo in campionato per average con .396) e Hidalgo hanno svolto un buon lavoro, mentre la parte bassa del lineup, che comprendeva molti ragazzi italiani in cerca di at-bat e di esperienza, ha avuto difficoltà a concretizzare. Affrontare lanciatori esperti ha probabilmente fatto la differenza nelle partite combattute.

Il Recotech Padule chiude con una vittoria in più rispetto al 2017 e il penultimo posto finale. Il reparto offensivo si è confermato sui livelli dell’anno scorso, anche se si è visto qualche lampo da parte di Pinto e Gozzini. Rispetto all’anno passato si è distinto un lanciatore Vladimir Baños (3-8, 4.21 PGL), che ha completato l’armata cubana già composta da Alarcón (.380 media, 3 HR, 14 RBI) e Scull. L’asso ha messo in mostra il suo miglior repertorio a tratti, mettendo alle corde Rimini e Parma. Oltre a lui e a Carlos Rodriguez, che ha iniziato tardi il campionato, il monte di lancio toscano ha faticato a contenere gli avversari con pitcher che non avevano esperienza in A1. In più la difesa ha faticato a più tratti, costringendo i lanciatori a lavorare ancora di più con corridori in base e chiaramente alla lunga, soprattutto con le squadre ben attrezzate, si paga.

Il Nettuno City chiude il campionato con onore, giocando una gara 2 contro Parma lottata fino al nono inning. Sono due le vittorie al termine di una stagione travagliata. La squadra guidata da Carlo Morville sapeva sin dal primo lancio che i playoff non erano un’opzione. L’organico aveva l’obiettivo di crescere e di dare il meglio al cospetto di avversarie sulla carta più forti. Solo occasionalmente il collettivo, in cui si sono messi in risalto Andy Vasquez e Gabriele Orefice nelle ultime partite, ha dato l’impressione di giocare un buon baseball con continuità e infatti si sono visti degli exploit, ad esempio nel derby contro il Città di Nettuno.

Le semifinali iniziano venerdì 17 agosto a Bologna e a Rimini. Il primo lancio di entrambe le partite avverrà alle ore 20:30. La seconda gara si giocherà il giorno successivo, mentre martedì 21 e mercoledì 22 sono previste gara 3 e l'eventuale gara 4 a Nettuno e a Parma. L'eventuale "bella" è in programma sabato 25 agosto.

di Kevin Senatore

TUTTI I RISULTATI DELLA REGULAR SEASON

CALENDARIO UNIPOLSAI BOLOGNA - CITTÀ DI NETTUNOÀ DI NETTUNO

CALENDARIO RIMINI - PARMA CLIMA

STATISTICHE

PHOTOGALLERY

MERCHANDISE UFFICIALE

aisla

 mint pros  Il logo del Caffè Motta LOGO CONCLIMA  LOGO JOHNSON Sixtus logo

World Baseball Softball Confederation    ESF  Logo Little League International  logo WBC neutro   logo mlb  logo ICS

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ $(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"}); });