Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Due vittorie interne nell'ultimo venerdì di regular season in Serie A1 Baseball. La UnipolSai Bologna sconfigge per 11-9 il Rimini in un match ricco di avvicendamenti, che è terminato con il 22esimo successo di fila della Fortitudo. La T&A San Marino, invece, prevale in sette inning per 11-1 sul Tommasin Padova e mantiene le poche, residue speranze, che dipendono dall'esito delle partite del Parma Clima domani contro il Nettuno City, di avanzare ai playoff.

La UnipolSai Bologna e il Rimini hanno dato spettacolo in un match che non aveva un significato particolare per la classifica, ma poteva servire come antipasto in vista dei playoff. Al "Falchi", la Fortitudo vince la 22esima partita di fila al termine di un match rocambolesco. I romagnoli cominciano meglio, inquadrano discretamente i lanci di Jorge Martinez e tra seconda e terza ripresa rompono il ghiaccio con il fuoricampo di Jesus Ustariz prima e il singolo a sinistra di Nicola Garbella che porta a casa Celli, autore di un singolo e una base rubata in precedenza. Dal sesto inning iniziano a ruotare i lanciatori sul monte. Ricardo Hernandez cambia Ruiz (5 riprese senza punti subiti) sul monte ospite, mentre Martinez viene sostituito da Filippo Crepaldi. Rimini piazza due punti sul secondo fuoricampo di Jesus Ustariz, ma è solo l'inizio di un finale molto intenso. Sotto 0-4, la Fortitudo reagisce e d'un tratto l'inerzia cambia. Due singoli di fila e un 	20180810 - Swing Robel Garcia BOL (PhotoBass)lancio pazzo di Hernandez forzano l'entrata del primo punto, poi, dopo una base su ball e un secondo wild pitch, Robel Garcia batte una rimbalzante che Batista non controlla e Bologna dimezza il margine. Lorenzo Dobboletta riesce ad evitare il doppio gioco per il 3-4, ma poco dopo il punto del pareggio viene intrappolato fra terza e casa base. Gli ospiti ricacciano indietro gli avversari di potenza con il primo fuoricampo in Italia di Gustavo Molina, ma la Fortitudo non demorde e, nel segno di Nick Nosti, cambia la partita. Un lungo doppio dell'esterno destro di casa apre le danze, un errore di Di Fabio (appena entrato in terza base) fa entrare il quarto punto, poi Jose Flores concretizza con il singolo del pareggio. Dopo il doppio lungolinea di Marval, Kevin Kelly (al posto di Hernandez che subisce sette punti, due soli guadagnati) viene chiamato per salvare la situazione, ma, dopo due strikeout, Alessandro Vaglio batte una linea in campo opposto per il sorpasso e il pinch-hitter Filippo Agretti viene colpito. Nel suo secondo turno dell'inning, Nosti conclude l'affondo con un singolo al centro che raddoppia il gap fra le due squadre (9-5). Tuttavia, la partita è lontana dalla fine, perchè il Rimini assalta Andrea Pizziconi e segna un punto col singolo del neo-entrato Zappone. Dopo una base su ball a Giovanni Garbella e un singolo di Molina, i neroarancio sono ad un passo dal nuovo pareggio, ma il rilievo Murilo Gouvea, entrato dopo il singolo di Zappone, ottiene due pesanti strikeout. Sul 9-8 continua la fiumana di punti. Enorbel Marquez subisce la parte centrale del lineup della Fortitudo che capitalizza con un paio di punti (doppio gioco e doppio di Robel Garcia). L'ultimo sussulto dei pirati arriva dalla terza valida e il quarto punto battuto a casa da Ustariz, ma la rimonta si arresta sull'11-9.

TABELLINO

La T&A San Marino vince senza problemi in casa col Tommasin Padova per 11-1 e rimane in vita ancora per un giorno. Una giornata di grazia di Chris Colabello, autore di 7 punti battuti a casa, e i 17 strikeout (su 21 eliminazioni) di Carlos Quevedo consentono alla squadra di casa di chiudere la partita prima del limite. Cominciano forte le mazze delle due squadre. I patavini mettono a segno cinque valide, ma entra un solo punto sulla valida da un RBI di Luca Martone, mentre sulle basi rimangono tre corridori. I sammarinesi, che mettono a segno solo 8 valide (una in più degli avversari), rispondono subito con due valide di Avagnina (doppio) e Ferrini (singolo) e con la botta da tre punti di Chris Colabello (terzo home run della stagione). Nel terzo inning replica ancora di potenza la squadra di casa che si porta sul 5-1 grazie al terzo fuoricampo del 2018 di Thomas De Wolf. La pressione rimane alta da parte dell'attacco di casa che colpisce ancora contro Marc Andre Habeck e riceve supporto involontario dalla difesa patavina che manca una presa sulla volata di Avagnina. Con le basi piene e un out, Colabello guadagna una base su ball e Mattia Reginato riscuote due punti per l'8-1 dei titani. Un doppio da tre punti dell'onnipresente Colabello nella sesta ripresa contro Diego Fabiani pone fine alla sfida che viene fermata al settimo per manifesta superiorità dei locali.

TABELLINO

di Kevin Senatore

CLASSIFICA

PROGRAMMA

PHOTOGALLERY

Scontro ai piani alti, Parma Clima a Nettuno per assicurarsi i playoff

MERCHANDISE UFFICIALE

aisla

 mint pros  Il logo del Caffè Motta LOGO CONCLIMA  LOGO JOHNSON Sixtus logo

World Baseball Softball Confederation    ESF  Logo Little League International  logo WBC neutro   logo mlb  logo ICS

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ $(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"}); });