Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Un altro weekend di sfide affascinanti attende il campionato di Serie A1 Baseball. Quattro delle prime cinque squadre in graduatoria si scontrano fra di loro. Le capolista UnipolSai Bologna e Rimini dovranno fermare le avanzate del Parma Clima e del Città di Nettuno, che ospita i romagnoli allo “Steno Borghese”. La T&A San Marino può approfittare per risalire la china con un doppio confronto in casa contro il Nettuno City, mentre il Tommasin Padova e il Recotech Padule, entrambe in cerca di vittorie, si affrontano a Sesto Fiorentino.

Il derby emiliano potrebbe rappresentare una svolta alla graduatoria, visto che il Parma Clima dista solo due vittorie dalla UnipolSai Bologna al momento. Memori di battaglie avvincenti negli anni scorsi, le due squadre sono in fiducia. I ducali hanno vinto le ultime quattro partite contro San Marino e Padova e si presentano con un gruppo di lanciatori temibile, capeggiato da Erly Casanova (28 riprese lanciate, 0.96 PGL, 35 strikeout), in cui il neo-arrivato Luis Lugo, che ha debuttato lo scorso fine settimana, potrebbe dare il suo contributo. In attacco proverà a proseguire il suo ottimo momento Leonardo Zileri con l’ex Alex Sambucci pronto a portare a casa i corridori in base. Il “nove” offensivo del Parma, che dovrà valutare ancora le condizioni di Frank Morejón e Sebastiano Poma, usciti infortunati nel match di sabato scorso, affronterà il miglior staff di lanciatori sul piano della media PGL. I quattro lanciatori impiegati maggiormente dal Alex Sambucci in battuta (PhotoBass)manager Lele Frignani, ovvero Andrea Pizziconi, Jorge Martinez, Raul Rivero e Antonio Noguera hanno sommato 58 riprese lanciate con soli 14 punti subiti. Un test probante attende invece il lineup felsineo che dal primo al nono posto può creare pericoli. La costanza di Nick Nosti e Beau Maggi si aggiunge alla potenza dell’altro ex Marval e alle carte Mazzanti e Robel Garcia, che sinora con una media di .156 è parso il più in difficoltà fra i suoi. La serie si dividerà fra il “Gianni Falchi” di Bologna con gara 1 venerdì alle ore 20:00 e il “Nino Cavalli” di Parma che ospiterà gara 2 sabato alle ore 20:30.

Un Rimini imbattuto in trasferta e ferito dopo il passo falso contro il Padule va a Nettuno contro la mina vagante Città di Nettuno, che ha già fermato Parma e Bologna nel suo fortino. Si preannunciano matchup in pedana di livello alto. Scott Richmond ha una media PGL di 1.75 nelle sue prime quattro partenze e in 25.2 inning ha ottenuto 32 eliminazioni al piatto. Gli altri pitcher che proveranno a minare le sicurezze dei pirati saranno Marcos Frias (3.86 PGL in 5 apparizioni) e Richard Castillo (3.95 PGL in 13.2 inning lanciati) con Claudio Scotti pronto ad intervenire. Avranno di fronte un lineup riminese che assieme a quello di Bologna è stato il più continuo, anche se con Padule e Padova ha faticato a produrre con quel cinismo che li contraddistingue. Quattro giocatori battono con una media superiore a .300, ma anche giocatori più in difficoltà come Garbella (.179 AVG) e il ricevitore Llewellyn (.105) non sono da sottovalutare. D’altro canto, il parco lanciatori del Rimini vanta una coppia di partenti di tutto rispetto in Logan Duran e Raul Ruiz e un drappello di rilievi solidi che in partite molto combattute si è già rivelato determinante in un paio di situazioni. Il lineup del Città di Nettuno è reduce da un weekend proficuo contro il Nettuno City, ma ci vorrà continuità, dato che contro vari lanciatori delle dirette concorrenti la squadra ha faticato. Occhi puntati su Leo Rodriguez, uno dei migliori battitori del campionato sinora, e su Vinicio Sparagna, che con nove punti battuti a casa si è guadagnato qualche turno in battuta in più. La sfida Rimini-Nettuno metterà di fronte anche la miglior difesa (5 errori del Rimini) con la seconda peggiore del campionato (13 errori del Città di Nettuno). Il doppio scontro si terrà venerdì e sabato alle ore 20:30 a Nettuno.

Osserva con interesse i due scontri diretti la T&A San Marino, chiamata a ritrovare la vittoria dopo quattro sconfitte consecutive e un rendimento preoccupante in battuta. Contro l’Angel Service Gruppo Secur Nettuno City i sammarinesi affrontano il monte di lancio con la media PGL più alta del campionato e aspettano Ronald Bermudez in battuta per San Marino (PhotoBass)risposte da Bermudez (ex di turno), De Wolf ed Epifano. Il lineup dei titani comprende anche Mattia Reginato, leader assieme ad Angulo della classifica dei fuoricampo. Sul piano dei lanciatori, il manager Mario Chiarini ha mischiato le carte nel weekend scorso e sarà interessante vedere come affronterà gli avversari stavolta. Cesar Jimenez è il più utilizzato (sei apparizioni, 1.46 PGL) mentre Alessandro Maestri e Carlos Quevedo sono stati impiegati a partita in corso nel fine settimana passato. Nonostante qualche base su ball di troppo, la T&A resta molto competitiva sul monte di lancio e per il nove a disposizione di Carlo Morville non sarà semplice fare breccia. Nel derby della settimana scorsa, l’attacco (media battuta complessiva di .223, sesta in campionato) ha dato segnali positivi con Brent Buffa, Jean Acevedo e il neo-arrivato Vasquez a fungere da punti di riferimento. La serie si gioca interamente sabato a Serravalle.

Pari in classifica, ma con risultati diversi, Tommasin Padova e Recotech Padule si scontrano in una serie cruciale soprattutto per i veneti. La squadra di Bill Sandillo non può permettersi di perdere altre partite per non farsi sfuggire il treno playoff che è già partito da tempo. Ci vorranno prestazioni eccellenti di Habeck e Pino, che hanno sofferto per la prima volta quest’anno contro Parma, e una risposta da parte dei rilievi che hanno mostrato molte labilità nel corso di questi primi quattro weekend. Chi dovrà riscattarsi veramente è però l’attacco che ha peccato di discontinuità. Alex Russo ha dodici valide ed è la sorpresa più lieta, mentre Perdomo e Hidalgo sono andati a corrente alternata. Si attende anche una reazione di giocatori italiani come Berini, Martone e Medoro che possono dire la loro questo weekend. Tuttavia, dovranno affrontare il feroce Vladimir Baños, capace di stendere il Rimini la settimana scorsa, e una squadra che ha acquisito fiducia anche grazie alle prestazioni notevoli nel box di battuta di Alarcón (.407 AVG) e Scull (.379), che si piazzano momentaneamente tra i primi cinque battitori della A1 Baseball per il loro rendimento. I toscani, che giocheranno in casa le due consuete partite del sabato, lotteranno fino alla fine per strappare un’altra soddisfazione in questa stagione.

CALENDARIO COMPLETO

CLASSIFICA

STATISTICHE

LINK AL PLAY BY PLAY

PHOTOGALLERY

 

MERCHANDISE UFFICIALE

aisla

 mint pros  Il logo del Caffè Motta LOGO CONCLIMA  LOGO JOHNSON Sixtus logo

World Baseball Softball Confederation    ESF  Logo Little League International  logo WBC neutro   logo mlb  logo ICS

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ $(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"}); });