Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Anche il primo incontro fra Recotech Padule e Parma Clima, che completa il programma delle gara1 del 4° turno di andata, si adegua alla girandola di emozioni regalata venerdì sera: le 2 formazioni danno vita a un serie di inseguimenti e sorpassi nella prima metà della partita, finché sul monte restano i partenti Costantini e Rivera, per poi dare vita a un finale tirato e povero di segnature, dove sono i rilievi Ularetti e Pomponi a gestire al meglio gli attacchi, fino al 7-5 finale in favore dei toscani, che mettono in carniere la seconda vittoria in campionato.

Yordany Scull ha dato la svolta alla partita con un fuoricampo da 3 punti al quinto (K73 Oldman)A dare il via alle segnature è Leo Zileri, che apre il secondo inning con un solo homer al centro, subito pareggiato da Origlia, che con un doppio spinge a casa base Alarcon, in base per singolo.

Nel terzo, con 2 out, Piazza tocca valido al centro e Desimoni ottiene la base, Costantini riceve la visita, ma Mirabal batte valido a destra e Maldonado non trattiene, commettendo l’errore che consente ad entrambi i corridori parmigiani di segnare l’1-3, anche se poi lo stesso Mirabal finisce intrappolato fra prima e seconda ed è il terzo out.

Il Parma Clima aumenta il vantaggio nel quarto, con il colpito di Martinez, che arriva in terza col singolo di Gomez e a siglare il quarto punto sulla battuta in diamante di Deotto.

Fra quarto e quinto, il Recotech Padule inverte l’inerzia della gara: Scull batte valido e arriva fino al piatto con il singolo di Alarcon, che a sua volta raggiunge la terza sull’out in diamante di Origlia e segna il 2-4 su valida di Ramirez; tocca a Rivera ricevere la visita dal dugout, dopo la quale infila i 2 out che chiudono la ripresa. Il sorpasso dei padroni di casa avviene nel quinto: dopo 2 basi per ball e la visita, Scull parcheggia la palla oltra la recinzione di sinistra e porta i suoi avanti 6-4; c’è ancora da registrare il doppio di Origlia prima dell’ingresso in campo di Pomponi al posto di Rivera.

Il sesto attacco ospite si apre con il singolo di Zileri (chiuderà a 3 su 4) che porta alla sostituzione del partente toscano con Ularetti, il quale subisce, dopo 2 veloci out, il singolo di Deotto (2 RBI) che fa segnare al compagno il 6-5.

Con i due rilievi sul monte, gli attacchi si spengono fino alla parte bassa dell’ottavo, in cui Origlia (3 su 4 con 2 doppi) e Ramirez battono 2 singoli e si portano rispettivamente in terza e seconda per un errore di Desimoni e per rubata; con il lancio pazzo di Pomponi, il corridore più avanzato segna il 7-5 definitivo.   

IL TABELLINO

LA CLASSIFICA

La IBL celebra una serata di grandi emozioni

Marco Landi

World Baseball Softball Confederation
sponsor confederation
ESF
sponsor loyalty
sponsor girandola
sponsor majorleague
sponsor ics
mint pros
sponsor sixtus
jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ $(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"}); });