Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Un doppio, strettissimo risultato di 2-1 caratterizza le sfide di Bologna, fra UnipolSai e Rimini, replica della finale scudetto 2016, e di Nettuno, fra Angel Service Gruppo Secur e Novara; Il programma della prima serata del quarto turno di andata della seconda fase IBL è completato dall’emozionante botte e risposta a Padova fra Tommasin e T&A San Marino, che termina 8-6 per gli ospiti.

Non mancano le emozioni per il bel pubblico accorso al ‘Gianni Falchi’ per seguire il big match della settimana fra UnipolSai Bologna e Rimini, ma anche per sostenere il Alex Sambucci ha deciso con un homer gara1 fra UnipolSai e Rimini (PhBass)progetto Couponlus in favore della Fanep.
Sono i Pirati ad andare in vantaggio per primi, contro un Owens non al 100%, meno efficace e più nervoso del solito, che finisce espulso dopo la sostituzione, che arriva dopo appena 3 inning e 1 base ball concessa nel quarto: proprio nella terza ripresa, Infante apre toccando valido sul suo successore all’interbase Flores, Celli ottiene 4 ball e lo spinge in seconda, poi, sul singolo a destra di Garbella, è il primo out a casa base con l’assistenza di Russo e il taglio di Sambucci; il nuovo singolo di Caseres riempie le basi ed è Celli a pestare il piatto per lo 0-1 grazie alla battuta in diamante di Duran.
Rosario si dimostra ancora una volta un lanciatore difficilissimo per i lineup avversari, ma che ha problemi ad andare profondo nella partita: il primo pericolo corso dal partente arancionero sono un triplo di Russo e il colpito di Agretti in apertura del terzo, seguito dalla visita di Ceccaroli al suo lanciatore, che lo ripaga con 2 strikeout e una facile rimbalzante di Flores; nel quinto, con un out e Agretti in prima, Rosario concede la base a Nosti e a Fuzzi e viene rilevato da Hernandez, sul quale Flores, con una rimbalzante in diamante, ottiene il pareggio.
Il sesto attacco bolognese si apre con il fuoricampo a sinistra di Sambucci al primo lancio, che vale il definitivo 2-1.
Sul monte bolognese, dal quarto, è salito in cattedra Raul Rivero, il quale concede pochissimo all’attacco ospite, 2 valide e 3 basi in 6 riprese complete, coronate da 8 strikeout e firma la vittoria in una bella serata di baseball.

IL TABELLINO

Nel primo appuntamento fra Tommasin Padova e T&A San Marino, gli ospiti sbloccano il risultato nella seconda ripresa, quando riempiono le basi con singolo di Albanese, base per ball a Imperiali e, dopo il sacrificio di Avagnina, a Ferrini; tocca valido Pulzetti e porta a casa i primi 2 punti, che Poma arrotonda a 3 con una volata di sacrificio.
La risposta del Tommasin è immediata: Perdomo batte valido, Medoro lo imita e entrambi conquistano una base ulteriore sul tiro di Poma, poi Montalbetti tocca il terzo singolo consecutivo concesso da Quevedo e batte a casa il primo punto veneto; Sanson è al piatto Sanson, poi Marinig incoccia un doppio a destra che vale il pareggio. Nel nuovo vantaggio del San Marino molta responsabilità è del partente padovano Novoa, che concede la base a Epifano e lo manda in terza con 2 errori consecutivi, dopo i quali arriva il singolo di Chiarini per il 3-4. Dopo una fase di dominio delle difese, è ancora Chiarini, nel quinto attacco, ad arrivare a 27 metri dal punto, dopo il singolo e un errore di Teahen sulla battuta di Imperiali, ma Novoa ne esce con il K di Avagnina. Arriva invece il pareggio contro Camacho, appena entrato al settimo, che concede la base per ball a Montalbetti, il quale ruba poi la seconda, giunge in terza su lancio pazzo e segna il 4-4 per l’errore del catcher avversario Albanese.
La replica della T&A vale 2 segnature nella parte alta dell’ottavo, che escono dalla mazza di Ermini grazie a un singolo che fa segnare Ferrini e Poma. Uno sbandamento difensivo della squadra di Nanni concede ai padroni di casa di riportarsi sotto 5-6 senza battere valido, subito abbondantemente compensati da un singolo da 2 punti a basi piene di Ferrini nel nono. La base e la rubata di Novello, seguite dai 2 singoli di Martone, con RBI, e Teahen, riaccendono le speranze dei padroni di casa, che siRonny Uviedo, completa e vittoria in gara1 contro Novara (K73 Oldmanagency) arenano nello strikeout di Sandalo, che chiude la partita e assegna la vittoria a Josè Ascanio.

IL TABELLINO

A Nettuno, nell’ottima prova complessiva dei lanciatori, brilla la stella di Ronny Uviedo, autore della partita completa, contro il quale Novara va segno all’ottavo inning, con Dobboletta, dopo un singolo e una rubata sulla quale prima Trinci, poi Retrosi commettono 2 errori consecutivi.
I padroni di casa dell’Angel Service Gruppo Secur, invece, contro Aristil, segnano una volta al terzo, grazie al triplo di Retrosi e al singolo di Luna a seguire, e una volta al quarto, con Colagrossi, che batte valido, arriva in seconda sull’out di Giordani, e a casa base con 2 lanci pazzi consecutivi del partente novarese.
Sono questi citati i soli 3 battitori nettunesi ad andare a segno, ciascuno 2 volte, ma tanto basta a generare il 2-1 per mettere in carniere la gara.

IL TABELLINO

LA CLASSIFICA

Italian Baseball League: la sfida tra UnipolSai Bologna e Rimini il clou

Marco Landi

 

aisla

tags

IBL

World Baseball Softball Confederation    ESF  Logo Little League International  logo WBC neutro   logo mlb

logo ICS mint pros Sixtus logo  LOGO CONCLIMA  LOGO JOHNSON

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ $(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"}); });