Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Un doppio, strettissimo risultato di 2-1 caratterizza le sfide di Bologna, fra UnipolSai e Rimini, replica della finale scudetto 2016, e di Nettuno, fra Angel Service Gruppo Secur e Novara; Il programma della prima serata del quarto turno di andata della seconda fase IBL è completato dall’emozionante botte e risposta a Padova fra Tommasin e T&A San Marino, che termina 8-6 per gli ospiti.

Non mancano le emozioni per il bel pubblico accorso al ‘Gianni Falchi’ per seguire il big match della settimana fra UnipolSai Bologna e Rimini, ma anche per sostenere il Alex Sambucci ha deciso con un homer gara1 fra UnipolSai e Rimini (PhBass)progetto Couponlus in favore della Fanep.
Sono i Pirati ad andare in vantaggio per primi, contro un Owens non al 100%, meno efficace e più nervoso del solito, che finisce espulso dopo la sostituzione, che arriva dopo appena 3 inning e 1 base ball concessa nel quarto: proprio nella terza ripresa, Infante apre toccando valido sul suo successore all’interbase Flores, Celli ottiene 4 ball e lo spinge in seconda, poi, sul singolo a destra di Garbella, è il primo out a casa base con l’assistenza di Russo e il taglio di Sambucci; il nuovo singolo di Caseres riempie le basi ed è Celli a pestare il piatto per lo 0-1 grazie alla battuta in diamante di Duran.
Rosario si dimostra ancora una volta un lanciatore difficilissimo per i lineup avversari, ma che ha problemi ad andare profondo nella partita: il primo pericolo corso dal partente arancionero sono un triplo di Russo e il colpito di Agretti in apertura del terzo, seguito dalla visita di Ceccaroli al suo lanciatore, che lo ripaga con 2 strikeout e una facile rimbalzante di Flores; nel quinto, con un out e Agretti in prima, Rosario concede la base a Nosti e a Fuzzi e viene rilevato da Hernandez, sul quale Flores, con una rimbalzante in diamante, ottiene il pareggio.
Il sesto attacco bolognese si apre con il fuoricampo a sinistra di Sambucci al primo lancio, che vale il definitivo 2-1.
Sul monte bolognese, dal quarto, è salito in cattedra Raul Rivero, il quale concede pochissimo all’attacco ospite, 2 valide e 3 basi in 6 riprese complete, coronate da 8 strikeout e firma la vittoria in una bella serata di baseball.

IL TABELLINO

Nel primo appuntamento fra Tommasin Padova e T&A San Marino, gli ospiti sbloccano il risultato nella seconda ripresa, quando riempiono le basi con singolo di Albanese, base per ball a Imperiali e, dopo il sacrificio di Avagnina, a Ferrini; tocca valido Pulzetti e porta a casa i primi 2 punti, che Poma arrotonda a 3 con una volata di sacrificio.
La risposta del Tommasin è immediata: Perdomo batte valido, Medoro lo imita e entrambi conquistano una base ulteriore sul tiro di Poma, poi Montalbetti tocca il terzo singolo consecutivo concesso da Quevedo e batte a casa il primo punto veneto; Sanson è al piatto Sanson, poi Marinig incoccia un doppio a destra che vale il pareggio. Nel nuovo vantaggio del San Marino molta responsabilità è del partente padovano Novoa, che concede la base a Epifano e lo manda in terza con 2 errori consecutivi, dopo i quali arriva il singolo di Chiarini per il 3-4. Dopo una fase di dominio delle difese, è ancora Chiarini, nel quinto attacco, ad arrivare a 27 metri dal punto, dopo il singolo e un errore di Teahen sulla battuta di Imperiali, ma Novoa ne esce con il K di Avagnina. Arriva invece il pareggio contro Camacho, appena entrato al settimo, che concede la base per ball a Montalbetti, il quale ruba poi la seconda, giunge in terza su lancio pazzo e segna il 4-4 per l’errore del catcher avversario Albanese.
La replica della T&A vale 2 segnature nella parte alta dell’ottavo, che escono dalla mazza di Ermini grazie a un singolo che fa segnare Ferrini e Poma. Uno sbandamento difensivo della squadra di Nanni concede ai padroni di casa di riportarsi sotto 5-6 senza battere valido, subito abbondantemente compensati da un singolo da 2 punti a basi piene di Ferrini nel nono. La base e la rubata di Novello, seguite dai 2 singoli di Martone, con RBI, e Teahen, riaccendono le speranze dei padroni di casa, che siRonny Uviedo, completa e vittoria in gara1 contro Novara (K73 Oldmanagency) arenano nello strikeout di Sandalo, che chiude la partita e assegna la vittoria a Josè Ascanio.

IL TABELLINO

A Nettuno, nell’ottima prova complessiva dei lanciatori, brilla la stella di Ronny Uviedo, autore della partita completa, contro il quale Novara va segno all’ottavo inning, con Dobboletta, dopo un singolo e una rubata sulla quale prima Trinci, poi Retrosi commettono 2 errori consecutivi.
I padroni di casa dell’Angel Service Gruppo Secur, invece, contro Aristil, segnano una volta al terzo, grazie al triplo di Retrosi e al singolo di Luna a seguire, e una volta al quarto, con Colagrossi, che batte valido, arriva in seconda sull’out di Giordani, e a casa base con 2 lanci pazzi consecutivi del partente novarese.
Sono questi citati i soli 3 battitori nettunesi ad andare a segno, ciascuno 2 volte, ma tanto basta a generare il 2-1 per mettere in carniere la gara.

IL TABELLINO

LA CLASSIFICA

Italian Baseball League: la sfida tra UnipolSai Bologna e Rimini il clou

Marco Landi

 

aisla2017nuovo

tags

IBL
World Baseball Softball Confederation
sponsor confederation
ESF
sponsor loyalty
sponsor girandola
sponsor majorleague
sponsor ics
mint pros
sponsor sixtus
jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ $(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"}); });