Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Il secondo turno della prima fase dell’Italian Baseball League mette di fronte, accoppiate, le vincenti e le deluse della settimana precedente nel Girone A, mentre si incrociano formazioni a 1000 e formazioni a .000 nel Girone B.

Girone A. L’UnipolSai Bologna esordisce davanti al proprio pubblico con la stella sul petto affrontando l’Angel Service Gruppo Secur Nettuno uscito anch’esso a punteggio pieno dalla sfida casalinga con il Parma Clima. La Fortitudo ha messo a segno a Sesto Fiorentino 29 valide e 23 puntiOsman Marval, per il secondo anno ricevitore titolare della UnipolSai Bologna (PhBass) in 16 riprese, concedendo al tempo stesso 1 solo punto guadagnato sui propri lanciatori. Il Recotech Padule, alla sua prima volta assoluta in massima serie, non era forse il più probante dei test, ma la squadra di Frignani è apparsa equilibrata ed efficace, oltre che concentrata al punto giusto. Dal punto di vista statistico, per quel poco che può valere dopo 2 sole gare, Bologna svetta su tutto e tutti, con una media battuta di squadra di quasi .400, una ERA di 0.56 e Vaglio, Flores e Marval praticamente ineliminabili. Particolarmente interessante è quindi il doppio impegno con il Nettuno, uscito con l’en plein contro il Parma Clima da uno Steno Borghese che merita ancora una volta il primato della passione. I nettunesi hanno vinto gara1 con un big inning di reazione al big inning appena subito dagli ospiti e il contributo determinante in attacco fornito da 2 prodotti dell’Accademia FIBS: Mercuri (1/4, 2 RBI) e Colagrossi (2/3, 3 RBI) e la salvezza di Yuri Morellini, autore di 2 riprese perfette; in gara2 ancora un big inning, stavolta da 7 punti, e la capacità di difenderlo fino alla fine, per 6 riprese, dalla consolidata coppia Andreozzi-Taschini. Il Gianni Falchi sarà una bella prova per misurare le velleità della formazione di Alberto D’Auria.

Il Parma Clima riceve quindi il Recotech Padule e per entrambe le squadre si tratta dell’opportunità per cancellare non solo lo zero dalla statistica delle vittorie, ma anche il ricordo di prestazioni da rivedere in particolare da parte del monte di lancio straniero.

Girone B. È indiscutibilmente il Novara di Renny Duarte la sorpresa del primo turno, non solo per la doppietta messa a segno ai danni del Rimini, ma anche per la qualità del gioco messo in campo (i piemontesi sono la sola squadra ancora a zero errori in difesa) e la mentalità, per così dire, da Il partente straniero del Novara 2017, Jonnathan Aristil (PhBass)‘grande’ dimostrata. In gara1 il monte straniero, in particolare il partente Aristil, ha dominato per 6 inning il lineup dei vice-campioni d’Italia e l’attacco, dopo 4 riprese a secco, ha approfittato del calo di Rosario e ha costruito, anche contro il rilievo Hernandez, le condizioni per il triplo di Angulo che ha di fatto deciso la partita. Più combattuta gara2, che ha visto i romagnoli a loro volta autori di una ripresa da 4 punti, ma i padroni di casa capaci di reagire con pazienza e Bassani, sul monte, di riprendere il filo e, con il gran rientro di Yovani D’Amico, lasciare a secco Rimini nelle ultime 6 riprese.

Novara incontra in questo turno un Tommasin Padova (ancora al Provini, vista l’indisponibilità dell’impianto del Plebiscito), uscito certamente deluso dall’impegno con il San Marino. Dopo una prima partita senza storia, in cui Canache non è riuscito a tenere a bada il lineup di Nanni, i veneti hanno a lungo accarezzato l’idea del colpaccio in gara2, riuscendo a difendere i 2 punti costruiti al quarto e sesto, però, soltanto fino all’ottavo, decisivo attacco sammarinese contro Bazzarini e Tebaldi, dopo che Fabiani aveva tenuto gli avversari a 1 sola valida e 1 base ball in 5 riprese; interessante nel weekend il prevedibile scontro diretto con Bassani, fra 2 dei lanciatori emergenti della IBL. Il ‘derby internazionale’ di Rimini è senz’altro uno dei temi più interessanti della giornata: una T&A San Marino apparsa in salute scende dal Titano per fare visita alla formazione di ‘Ciga’ Ceccaroli che, alla prima uscita, al di là delle sconfitte, è apparsa sottotono un po’ in tutti i reparti. Una media battuta di .203, 5.06 di media pgl e ben 5 errori in difesa non sono certo i numeri reali che ci si aspetta dagli arancioneri e lo scontro con la T&A si preannuncia tutto da seguire, a cominciare dalla sfida Rosario-Quevedo di venerdì.

di Marco Landi

CALENDARIO GIRONE A     CLASSIFICA GIRONE A

CALENDARIO GIRONE B     CLASSIFICA GIRONE B

STATISTICHE

AISLA SLIDESHOW1

tags

IBL
sponsor ibaf
sponsor confederation
sponsor esf
sponsor loyalty
sponsor girandola
sponsor majorleague
sponsor ics
mint pros
sponsor sixtus
jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ $(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"}); });