Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Santi Freni dei Red Sox Paternò festeggia il successo sul Bollate in gara 3 della finale per il titolo di serie A (Lauro Bassani)

I Red Sox Paternò superano per 14-10 il Bollate nella terza partita della finale per il titolo di serie A di baseball e restano così in vita nella serie. La squadra siciliana, che insegue ora per 2 gare a 1, è trascinata al successo dalla coppia formata da Garcia (6 su 6 con 3 punti battuti a casa) e Botta (2 su 4 con il doppio clutch che ha svuotato le basi al sesto inning per il vantaggio decisivo), oltre che da un pubblico che si è rivelato essere l'undicesimo uomo in campo.

Dopo il doppio successo del Bollate nel primo round della serie, la finale del campionato di serie A si sposta a Paternò per la disputa di gara 3. Sia i padroni di casa dei Red Sox che la compagine lombarda, campione in carica e ad una vittoria dal titolo, ripropongono le formazioni iniziali del primo incontro, con la sfida Torres - Orta sul monte di lancio.Guadagnino del Bollate batte valido (Lauro Bassani)

Pronti, partenza, via e il Bollate passa in vantaggio. Armigliati guadagna la base per ball e corre in seconda sulla valida a destra di Guadagnino. Nel corso dell’azione, l’esterno Fallica commette un errore e permette ad ambedue i giocatori di avanzare in posizione punto. Ai lombardi bastano così le rimbalzanti di Boniardi e Aleman per portarsi sul 2-0. Con 2 fuori, Pistocchi tiene poi vivo l’attacco ospite con un singolo e il successivo doppio al centro di Riva vale il terzo punto della partita. I Red Sox non subiscono il colpo e, al cambio campo, accorciano subito il distacco. De Blasi apre l’attacco di casa con un doppio al centro e, dopo la rimbalzante di Lo Giudice, corre a casa sul singolo di Garcia. Il giocatore ruba la base e segna il 3-2 sulla valida di Salgado. Il nuovo singolo di Botta spinge poi il compagno in terza, ma Orta mette strike out Fallica chiudendo la ripresa.

Dopo essere usciti indenni da una situazione di corridori agli angoli e un solo eliminato grazie alla battuta in doppio gioco di Guadagnino al secondo inning, il Paternò ribalta il risultato al terzo. Lo Giudice colpisce un singolo interno e avanza in posizione punto con una rubata. Garcia dunque effettua un bunt di sacrificio con l’obiettivo di farlo avanzare in terza. La difesa commette un errore, con Guadagnino che sbaglia l’assistenza. La palla finisce agli esterni e il corridore segna indisturbato il punto del pareggio, mentre Garcia arriva in terza. Molina si rivela poi chirurgico e colpisce valido al centro per il 4-3, facendo esplodere di gioia tutto il pubblico locale, presente in grande numero al Warriors Field. Dopo la rubata della seconda base da parte di Molina, i Red Sox battano un nuovo singolo, questa volta per mano di Salgado. Con uomini in prima e terza, Orta però si riprende e ottiene le 3 eliminazioni necessarie per chiudere l’inning. Prima, infatti mette strike out Botta e, poi, fa battere in diamante sia Fallica che Carciotto.

Il punteggio cambia di nuovo al quarto. Il Bollate, che perde Angeloni, espulso per proteste in seguito ad uno strike out subito, non concretizza una situazione di La torcida del pubblico dei Red Sox Paternò (Lauro Bassani)prima e seconda occupate e un solo eliminato, mentre dall’altra parte i Red Sox sfruttano un errore difensivo avversario e, con altre 2 valide, si portano sul 6-3. Con uno fuori, De Blasi colpisce una rimbalzante che passa sotto le gambe del terza base Guadagnino e avanza in seconda sulla smorzata di sacrificio di Lo Giudice. Le successive valide di Garcia e Molina valgono il quinto punto del Paternò. Salgado viene passato intenzionalmente in base e Botta ottiene nuovamente 4 ball per il punto forzato del 6-3. Con nuovamente tutti i cuscini occupati, Fallica batte un pop all’esterno destro ed è il terzo eliminato.

La sfida continua a regalare emozioni e, nella ripresa successiva, il Bollate trova il pareggio. Guadagnino apre l’attacco con una valida mentre Boniardi viene colpito. Il successivo singolo a sinistra di Aleman, capace di arrivare in secondo nel prosieguo dell’azione, vale il quarto punto dei lombardi e la sostituzione sul monte di lancio di Torres, rilevato da Sciacca. Con ambedue i corridori in posizione punto, il neo-entrato mette strike out Pistocchi e successivamente concede 4 ball intenzionali a Riva. Calasso, entrato in campo al posto di Angeloni, colpisce una linea su Salgado che riesce solo a fermare ma non a trattenere e spinge a casa i punti del 6-6. Al cambio campo, i padroni di casa aprono la propria proiezione offensiva con un doppio di Carciotto a sinistra ma nessuno dei suoi compagni riesce a concretizzare.

Al sesto inning, il Bollate ritorna avanti nel punteggio. Con uno fuori, Armigliati batte un singolo a destra e corre in seconda su lancio pazzo. Il doppio a sinistra di Guadagnino vale il 7-6. Il vantaggio lombardo dura soltanto qualche minuto, in quanto i Red Sox si riportano avanti al cambio campo. Garcia colpisce un singolo interno, sfruttando un’indecisione della difesa, e ruba poi la seconda base. Dopo una visita sul monte, Orta concede 4 ball intenzionali a Salgado, ma ambedue i corridori rubano la base, portandosi così in posizione punto. La successiva valida lungo linea a destra di Botta svuota tutti i cuscini per i punti dell’8-7. Lo staff tecnico del Bollate opta per il cambio sul monte di lancio, con Grassi che prende il posto di Orta. Sulla successiva rimbalzante di Fallica, l’interbase Armigliati commette un errore difensivo che permette al padroni di casa di segnare il nono pRolexis Molina dei Red Sox Paternò eliminato in seconda base (Lauro Bassani)unto della partita.

Anche nella ripresa seguente le 2 squadra trovano modo di segnare. Con un eliminato a tabellone, Calasso batte valido e Marcandalli va in base per ball. Sulla battuta in scelta difesa di Cristiano, Marcandalli è out in seconda, ma il nuovo singolo di Armigliati vale il 9-8. Al cambio campo, i Red Sox riportano a 2 i punti di distacco nel punteggio. De Blasi ottiene infatti il passaggio gratuito in prima con 4 ball e viene sostituito a correre da Freni. Sul doppio lungo linea a sinistra di Molina, il neo-entrato corridore riesce a segnare il 10-8.

Nell’attacco successivo, i Red Sox prendono il largo segnando altre 4 volte. Fallica ottiene la base per ball e avanza in seconda sul singolo di Carciotto. Il bunt di sacrifico di Russo spinge ambedue i corridori in posizione punto. Freni batte valido, spingendo a casa il punto dell’11-8. Sul monte di lancio del Bollate sale Garziano che riesce subito a eliminare Carciotto nel tentativo di rubare casa base. Il rilievo lombardo subisce poi il singolo di Lo Giudice e Molina, inframmezzate dal doppio di Garcia per i punti del 14-8.

All’inizio del nono inning, gli arbitri decidono di sospendere la sfida per via dell’oscurità. La partita domenica mattina alle ore 9 con il Bollate in attacco. I lombardi riescono ad accorciare il punteggio, segnando 2 volte, ma la presa al volo in tuffo di Molina con corridori agli angoli, pone fine all'incontro. I Red Sox Paternò restano in vita e si aggiudicano gara 3 per 14-10.

IL TABELLINO

 

da Paternò, Daniele Mattioli

finalegara3 1 torres patern a lanciare lauro bassani
finalegara3 1 torres patern a lanciare lauro bassani
finalegara3 2 guadagnino bollate valida lauro bassani
finalegara3 2 guadagnino bollate valida lauro bassani
finalegara3 3 orta lanciatore bollate laurobassani
finalegara3 3 orta lanciatore bollate laurobassani
finalegara3 4 garcia patern festeggiato lauro bassani
finalegara3 4 garcia patern festeggiato lauro bassani
finalegara3 5 garcia patern gira doppio gioco mentre armigliati imola scivola lauro bassani
finalegara3 5 garcia patern gira doppio gioco mentre armigliati imola scivola lauro bassani
finalegara3 6 torcida pubblico red sox lauro bassani
finalegara3 6 torcida pubblico red sox lauro bassani
finalegara3 7 angeloni espulso lauro bassani
finalegara3 7 angeloni espulso lauro bassani
finalegara3 8 guadagnino bollate segna punto lauro bassani
finalegara3 8 guadagnino bollate segna punto lauro bassani
finalegara3 10 botta festeggiato lauro bassani
finalegara3 10 botta festeggiato lauro bassani
finalegara3 11 molina eliminato in seconda base lauro bassani
finalegara3 11 molina eliminato in seconda base lauro bassani
finalegara3 12 red sox festeggiano lauro bassani
finalegara3 12 red sox festeggiano lauro bassani
finalegara4 0 squadre disposte linea di foul lauro bassani
finalegara4 0 squadre disposte linea di foul lauro bassani
finalegara4 1 perez lanciatore patern lauro bassani
finalegara4 1 perez lanciatore patern lauro bassani
finalegara4 2 boniardi bollate ruba la base lauro bassani
finalegara4 2 boniardi bollate ruba la base lauro bassani
finalegara4 3 bisset lanciatore bollate lauro bassani
finalegara4 3 bisset lanciatore bollate lauro bassani
finalegara4 4 pubblico red sox lauro bassani
finalegara4 4 pubblico red sox lauro bassani
finalegara4 5 boniardi assiste in prima freni scivola in seconda lauro bassani
finalegara4 5 boniardi assiste in prima freni scivola in seconda lauro bassani
finalegara4 6 cristiano bollate difende garcia red sox scivola lauro bassani
finalegara4 6 cristiano bollate difende garcia red sox scivola lauro bassani
finalegara4 7 valida botta decisiva lauro bassani
finalegara4 7 valida botta decisiva lauro bassani
finalegara4 8 gioia patern lauro bassani
finalegara4 8 gioia patern lauro bassani
finalegara5 0 squadre linea di foul lauro bassani
finalegara5 0 squadre linea di foul lauro bassani
finalegara5 1 torres sul monte di lancio lauro bassani
finalegara5 1 torres sul monte di lancio lauro bassani
finalegara5 2 infortunio torres lauro basani
finalegara5 2 infortunio torres lauro basani
finalegara5 3 sciacca sul monte lauro bassani
finalegara5 3 sciacca sul monte lauro bassani
finalegara5 4 grassi lanciatore bollate lauro bassani
finalegara5 4 grassi lanciatore bollate lauro bassani
finalegara5 5 molina scivola in terza guadagnino difende lauro bassani
finalegara5 5 molina scivola in terza guadagnino difende lauro bassani
finalegara5 6 garcia segna punto lauro bassani
finalegara5 6 garcia segna punto lauro bassani
finalegara5 7 salgado ruba base armigliati salta lauro bassani
finalegara5 7 salgado ruba base armigliati salta lauro bassani
finalegara5 8 salgado segna punto lauro bassani
finalegara5 8 salgado segna punto lauro bassani
finalegara5 9 salgado gioia lauro bassani
finalegara5 9 salgado gioia lauro bassani
finalegara5 10 perez lauro bassani
finalegara5 10 perez lauro bassani
finalegara5 11 blisset bollate lauro bassani
finalegara5 11 blisset bollate lauro bassani
finalegara5 12 botta colpito lauro bassani
finalegara5 12 botta colpito lauro bassani
finalegara5 13 squadre in campo lauro bassani
finalegara5 13 squadre in campo lauro bassani
finalegara5 14 cristiano bollate realizza out in seconda lauro bassani
finalegara5 14 cristiano bollate realizza out in seconda lauro bassani
finalegara5 15 salgado esulta lauro bassani
finalegara5 15 salgado esulta lauro bassani
finalegara5 16 gioia ultimo out patern
finalegara5 16 gioia ultimo out patern
finalegara5 18 saluto tra le 2 squadre lauro bassani
finalegara5 18 saluto tra le 2 squadre lauro bassani
finalegara5 19 patern sotto la curva lauro bassani
finalegara5 19 patern sotto la curva lauro bassani
finalegara5 20 bollate riceve medaglia lauro bassani
finalegara5 20 bollate riceve medaglia lauro bassani

La PHOTO-GALLERY Completa della Serie

 

Così in gara uno: Il Bollate si aggiudica gara uno all'ultimo lancio

Così in gara due: In una partita ricca di errori, il Bollate si concede il bis

 

 

aisla

  Il logo del Caffè Motta              LOGO CONCLIMA              LOGO JOHNSON

World Baseball Softball Confederation    ESF  Logo Little League International  logo WBC neutro   logo mlb  logo ICS

jQuery(function($) { SqueezeBox.initialize({}); SqueezeBox.assign($('a.pg-modal-button').get(), { parse: 'rel' }); }); window.jModalClose = function () { SqueezeBox.close(); }; // Add extra modal close functionality for tinyMCE-based editors document.onreadystatechange = function () { if (document.readyState == 'interactive' && typeof tinyMCE != 'undefined' && tinyMCE) { if (typeof window.jModalClose_no_tinyMCE === 'undefined') { window.jModalClose_no_tinyMCE = typeof(jModalClose) == 'function' ? jModalClose : false; jModalClose = function () { if (window.jModalClose_no_tinyMCE) window.jModalClose_no_tinyMCE.apply(this, arguments); tinyMCE.activeEditor.windowManager.close(); }; } if (typeof window.SqueezeBoxClose_no_tinyMCE === 'undefined') { if (typeof(SqueezeBox) == 'undefined') SqueezeBox = {}; window.SqueezeBoxClose_no_tinyMCE = typeof(SqueezeBox.close) == 'function' ? SqueezeBox.close : false; SqueezeBox.close = function () { if (window.SqueezeBoxClose_no_tinyMCE) window.SqueezeBoxClose_no_tinyMCE.apply(this, arguments); tinyMCE.activeEditor.windowManager.close(); }; } } }; jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });