Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Il logo del torneo di RegensburgAlle 15.30 di mercoledì 18 giugno la Danesi Nettuno debutta sul campo "Armin Wolf" di Regensburg (l'antica città tedesca di Ratisbona, fondata nel 179 dall'Imperatore romano Marco Aurelio) contro gli spagnoli del Barcellona nella Coppa CEB. La presenza di una squadra italiana nella seconda Coppa Europea è in sè un piccolo evento, visto che le squadre del Belpaese hanno partecipato per l'ultima volta alla Coppa delle Coppe (che non vinciamo dal 1996) nel 2001 e per l'ultima volta alla Coppa CEB (sempre vinta dalle squadre italiane che hanno partecipato e sempre snobbata dalle olandesi) nel 2000.
In questa fase di transizione verso il Campionato Europeo per Club, a Regensburg si assegna un titolo. Poi le prime 2 classificate andranno a giocare per la SuperCoppa (che assegna il primo titolo di Campione d'Europa per club) a settembre a Barcellona.
La formula del torneo è la solita: le prime 2 dei gironi a 4 si incrociano nelle semifinali di sabato 21 (15.30 e 19.30) e le vincenti si giocano in finale il titolo domenica 22 (ore 15.30). In una fase di transizione verso il Campionato Europeo per Club, che la Federazione Europea (CEB) lancerà dalla stagione 2009, la finale vale ancora un alloro. Questo anche se pure alla squadra sconfitta verrà data la chance di lottare per la Super Coppa (o primo Campionato Europeo per Club) che si giocherà a Barcellona in autunno.

Il Nettuno debutta contro un Barcellona che è alla ricerca almeno del secondo posto, al fine di sfidare il meglio del baseball europeo per club sul suo campo in autunno. Nelle file dei catalani si trovano vecchie conoscenze del baseball internazionale, come il cubano naturalizzato Isasi e il catcher Mora, che ha giocato anche nella Serie A2 italiana qualche anno fa. Da tenere d'occhio in battuta appare il terza base Golindano. Il miglior lanciatore del Barcellona sembra Homer Baez, macchina da strike out nel massimo campionato iberico. Oltre a lui i partenti dovrebbero essere il veterano cubano di passaporto spagnolo Remigio Leal e Jorge Balboa. La Danesi si presenta all'appuntamento senza lanciatori stranieri (le regole delle Coppe Europee prevedono in rosa solo 3 stranieri non europei) ma con in più Costantini, la cui squalifica non è estesa alla Coppa.
A Nettuno e Barcellona non dovrebbe sfuggire la qualificazione alle semifinali, anche se i cechi del Draci Brno (che il Nettuno affronta giovedì) non vanno certamente sottovalutati. I croati dell' Olympia Karlovac non sembrano rappresentare una minaccia.

In ogni caso la semifinale non sarà morbida. I padroni di casa dei Buchbinder Legionaere guidano il girone Sud Leon Boyd, lanciatore di origine canadese della nazionale d'Olandadella Bundesliga con 17 vittorie e 3 sconfitte e hanno nel line up 3 battitori da media .400 come l'interbase americano Harper, l'esterno destro (e idolo locale) Hopfensperger e il seconda base Howard. Il loro monte di lancio è tutto da verificare a livello internazionale. Il veterano della nazionale tedesca Almstetter è ben conosciuto, ma la stella è l'americano Craig Crow (classe 1983), un texano diplomato alla prestigiosa Rice e che ha poco più di 40 riprese lanciate in Minor League per i Texas Rangers (massimo livello il Singolo A avanzato), ma in Germania ha una media punti guadagnati di 1.25. Completano il quadro 2 giovani: il prodotto locale Antwi (19 anni) e l'olandese Bolsenbroek (21 anni), che ha studiato al Santa Ana College in America ed è appena stato scelto al 'draft' dai Philadelphia Phillies.
Più temibile ancora appare il Neptunus Rotterdam. Non è più la squadra dominatrice degli anni '90, ma conta pur sempre su lanciatori del valore di Leon Boyd e Diegomar Markwell (principali partenti della nazionale olandese) e sulla forza in battuta della colonia antillana: gli ex Major League Coffie e Kingsale e Raily Legito. I russi MGPU Syos e i francesi Templiers Senart sembrano destinati a fare da comparse.

aisla

  Il logo del Caffè Motta              LOGO CONCLIMA              LOGO JOHNSON

World Baseball Softball Confederation    ESF  Logo Little League International  logo WBC neutro   logo mlb  logo ICS

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ $(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"}); });