Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Matteucci fa mille ed il Bologna vince con Modena per un punto forzato

Modena vicino al grande colpo nella prima partita del big match della nona di andata ma alla fine è Bologna che sorride e porta a sette lunghezze il vantaggio sulle tre seconde. La capolista è andata in attacco per il nono inning in svantaggio 3-4, ha pareggiato e poi ha vinto al supplementare grazie alle quattro basi ball concesse dal Matteo Nava, l’ultima delle quali a Dallospedale che ha consento a Solano di firmare il definitivo 5-4. Il Gb Ricambi è stato un degno rivale, ha battuto di più della prima della classe (11-9) e Ventura (7bv-4so-8rl) ha tenuto testa a Maeda (7bv-9so-6.1). Vincente Milano. Bene Garcia Bellizzi (4/4). Tra le note le tre basi intenzionali date a Claudio Liverziani. Millesima partita in A1 per Riccardo Matteucci.
Risale quindi Nettuno che ha sfruttato ogni occasione per battere i cugini dell’Anzio (inutile l’hr di Tavarez). Decisivi i cinque punti al 3°. In crescita appare Vasquez.
Falsa partenza per il lanciatore venezuelano del Grosseto Johan Lopez (6.1rl-7bv-5bb), toccato al momento del calo e molto scontrollato (è sceso al 7° con 140 lanci, anche se alcuni erano veloci). A condannarlo è stato però un grande slam di Mario Chiarini al 5° , arrivato dopo le valide di Pantaleoni (autore di un triplo al settimo) e Balgera e la base a Nilsson. Nel Rimini (quarta vittoria di fila) funziona la coppia Sanchez-Tonkin. Una legnata che ha cambiato volto alla gara. Finisce ad uno su due David Nilsson, giocato molto sporco. In ombra Ramos Gizzi.
Moreno (7bv-3so) e Nyari (salvezza) regalano al Parma una vittoria importantissima contro il Reggio Emilia. Due punti al 5° inning danno ai ducali la spinta decisiva. San Marino rivede la luce andando a vincere a Firenze con una valida al 5° di Rovinelli per il punto di Bissa in un match dominato dai lanciatori titani Montine (4bv-7so) e Go (salvezza). Non male comunque Escano (10bv).

I risultati di garauno della nona di andata:
Ceci Parma-Palfinger Reggio 5-2
Danesi Nettuno-Colavita Anzio 11-2
Italeri Bologna-GB Ricambi Modena 5-4 (10°)
Sarti Firenze-T&A San Marino 0-1
Telemarket Rimini-La Gardenia Grosseto 8-3
La classifica: Italeri 880 (22-3); GB Ricambi, La Gardenia e Danesi 600 (15-10); Telemarket e Colavita 520 (13-12); Ceci 480 (12-13); Palfinger 320 (8-17); T&A 200 (7-18); Sarti 200 (5-20).