Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

LA GARDENIA E DANESI VINCONO, CUS CECI E TELEMARKET PERDONO TERRENO

La Gardenia Grosseto e Danesi Nettuno tengono il passo della capolista Italeri Bologna contro Cantine Ceci Cus Parma e Danesi Nettuno, che perdono terreno dalla zona play off.

A Grosseto i maremmani si sono imposti (4-2) sfruttando le incertezze di una difesa avversaria (4 errori) incapace di sostenere l'ottimo Olenberger, che ha mietuto strike out davanti al selezionatore azzurro Faraone. Parma ha anche sprecato parecchio (12 valide contro 4) in attacco e ha subito una vera propria beffa al nono. Con le basi piene e un solo eliminato, Di Pace è stato toccato dal terza base grossetano Fommei, che aveva ideato il vecchio trucco della 'palla nascosta'. Parma ha protestato a lungo, affermando di aver chiesto il 'time out', ma gli arbitri sono stati irremovibili. La vittoria per Grosseto l'ha conquistata Badii, rilievo di un buon Riccardo De Santis.
Nettuno ha vinto facile in trasferta a Rimini (9-1) una gara nella quale l'attacco di casa ha subito Diego Ricci, segnando solo nel finale contro il rilievo Salciccia. I nettunesi invece hanno preso subito un vantaggio considereole contro Cabalisti e hanno competato l'opera con un fuoricampo di Paoletti contro il rilievo Ceccaroli.

Parma e Rimini devono ora assolutamente vincere la notturna. In caso contrario rischiano di precipitare a 4 gare dalla zona play off.
Rimini è stata oltretutto agganciata in classifica dalla Colavita Anzio, che ha battuto nettamente (8-3) la T& San Marino aggredendo dall'inizio (3 valide dei primi 3 battitori, 4 punti segnati nella ripresa d'apertura) il lanciatore avversario Horn. Il veterano De Rossi ha conquistato la vittoria.

Il quarto posto è comunque sempre saldamente nelle mani della Gb Ricambi Modena, che si è imposta alla Faliero Sarti (11-7) sfruttando la maggior potenza dell'attacco, pur in una giornata non troppo brillante del suo lanciatore partente Lucena. L'italo venezuelano ha lasciatoil monte a Nava dopo aver subito un fuoricampo da 3 punti da Duimovich.


Come detto, la capolista Italeri continua la sua marcia. Nella gara con la Palfinger la prima della classe è andata sotto all'inizio e, nel giorno della più brutta prova stagionale del lanciatore mancino Newman, deve ringraziare un line up implacabile, capace di allargare il punteggio al primo segnale di crisi del lanciatore avversario Mariani e di completare l'opera sul rilievo Salsi.


I risultati

Telemarket Rimini-Danesi Nettuno 1-9
Palfinger Reggio Emilia-Italeri Bologna 6-11
La Gardenia Grosseto-Cantine Ceci Cus Parma 4-2
Colavita Anzio-T&A San Marino 8-4
GB Ricambi Modena- Faliero Sarti Firenze 11-7

Leggi i tabellini completi

La Classifica

Italeri 941 (16-1); La Gardenia e Danesi 706 (12-5); Gb Ricambi 647 (11-6); Cus Ceci 471 (8-9); Colavita e Telemarket 412 (7-10); Palfinger 353 (6-11); Faliero Sarti e T&A 176 (3-14)