Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Un derby in finale nel campionato di Baseball per Ciechi

Due giorni intensi, due semifinali completamente diverse: una equilibratissima (White Sox BolognaMilano Thunder’s 5), l’altra completamente dominata dai Lampi Milano (contro al Fiorentina); sul campo Leoni di Bologna, il week-end dedicato a stabilire chi giocherà la finale scudetto è stato emozionante e ricco di spunti, oltre che giocato ad alto livello. L’energia e la determinazione con le quali tutti i protagonisti sono scesi in campo è stata l’ennesima dimostrazione di un grandissimo valore di questa attività che l’Associazione Italiana Baseball per Ciechi porta avanti da anni.

Nella prima semifinale, come detto molto equilibrata, si è reso perfino necessario il tie-break, giocato su una sola ripresa. Gara 1 è andata ai White Sox Bologna, che hanno sconfitto i Thunder’s 5 Milano 13-11. Attacchi veramente scatenati e difese un poco ferme a causa delle "legnate" dei battitori e della complicità di un vento leggero ma fastidioso che attutiva il suono delle palline. Partenza forte del Bologna, rimonta dei “Tuoni”, ma un potente sesto inning (4 valide, 4 punti) è stato momento chiave del match.
L’incredibile forza d’attacco del Bologna si è spenta totalmente per un altrettanto incredibile gara 2 da zero punti (solo 7 valide) e vittoria 4-0 dei Thunder’s 5. La difesa dei milanesi è stata determinante per annullare diverse volte le forti battute dei bolognesi.
Si è giocato dunque il tie-break, vinto 5-2 dalla formazione milanese che ha così centrato l’obiettivo della finale scudetto.

Sabato 28 giugno, sempre sul Campo Leoni di Bologna, le gare (2, più eventuale tie-break) che assegneranno il titolo, vedranno quindi in campo i Milano Thunder’s 5 e l’altra formazione milanese dei Lampi che, domenica 22 giugno, nella seconda semifinale, ha letteralmente spazzato via la Fiorentina. Gara 1 è terminata 15-10, mentre la seconda partita si è conclusa con un divario ancora più ampio: 12-5.
A parziale giustificazione per i toscani l’assenza di "Radar" Comuniello. Prima partita vivace che ha Milano Thunder's Five assistenza da terra (PhotoBass)presentato in ogni momento spunti veramente interessanti. Le grandi abilità dei giocatori in battuta hanno scardinato delle buone difese . Nella seconda partita i fiorentini sono rimasti in gioco fino alla quarta ripresa, ribattendo punto su punto, ma pagando lo sforzo nei due inning successivi ,quando i Lampi hanno fatto veramente scintille, battendo 8 valide e 5 punti e chiudendo l'incontro.

Finale Scudetto

Bologna, Campo Leoni – sabato  28 giugno 2014

ore 16,00 e a seguire THUNDER'S 5 MILANO – LAMPI MILANO

Doppio incontro di 7 riprese con sorteggio per definire la squadra di casa alla prima partita. Per la seconda gara squadra di casa invertita.
In caso di necessità alla fine della seconda partita verrà disputato il tie-break.