Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
/images2016/copertine/20190703-WEC-CECCHETTI-Greta-ITA-lancia-FRA--CB-NADOC-.jpg
Nazionali Softball

Un perfect game di Greta Cecchetti fa tornare il sorriso all'Italia

Dopo la tempesta torna il sole in casa dell'Italia che riscatta prontamente la sconfitta contro le orange e torna a vincere per manifesta contro la Francia (7-0 al 5°) facendo un passo importante verso il torneo di Qualificazione Olimpica. Questa volta però sugli scudi non c'è l'attacco, che nei giorni scorsi si è sempre preso gli onori della cronaca con giusto merito ed anche oggi contro le transalpine è stato incisivo, ma la lanciatrice azzurra Greta Cecchetti che firma un perfect game che più perfetto di così non poteva essere: 15 strikeout su 15 battitori affrontati. In pratica, in fase difensiva, giocano solo lei, il catcher Elisa Cecchetti e l'arbitro, le altre azzurre stanno a guardare quasi fossero al cinema a vedere un film.

Per la prima sfida della giornata contro la Francia, Enrico Obletter ritrova nel lineup il capitano Erika Piancastelli, schierato all'esterno destro, e si affida al braccio di Greta Cecchetti, scelta a dir poco azzeccata. Quasi inutile parlare dell'attacco francese che a partire dal suo leadoff  inizia a sventagliare a vuoto sui lanci del Amanda Fama festeggiata dalle compagne dopo il solo-homer al primo lancio (CB/NADOC)pitcher azzurro e continua così fino alla fine. Così arriva uno strikeout dietro l'altro e inning dopo inning diventa sempre più realtà il perfect game di Cecchetti che 'concede' una partita di riposo alle compagne. L'attacco azzurro invece continua nella sua tradizione di mettere a segno almeno un fuoricampo in ogni partita e contro le transalpine lo fa subito, al primo lancio, quando Amanda Fama lascia partire un lungo tracciante che finisce dietro alle spalle dell'esterno centro per il solo-homer del vantaggio italiano. Se per Cecchetti è un pomeriggio da dominatrice, per la partente francese Benchali è un pomeriggio da incubo perché l'Italia la tocca con grande continuità e solo la mancanza di un pizzico di cinismo in più delle azzurre le evita il tracollo. Alla fine della prima ripresa sono già 4 le valide dell'Italia e 2 i punti sul tabellone che aumentano a 3 nell'inning successivo quando sempre Fama, dopo aver colpito un triplo, completa il giro delle basi su lancio pazzo. Le mazze azzurre continuano a toccare in valido, almeno una per ogni attacco, ma solo al quinto tornano ad essere concrete. Ad aprire la strada verso la sospensione per manifesta è Lisa Birocci che non si fa mancare un altro fuoricampo, il sesto del suo Europeo, al cui seguito vanno le compagne con altre 5 valide, tra cui i doppi di Longhi e Piancastelli che chiude i conti, mostrando anche un pregievole bunt a sopresa.

Con questa vittoria l'Italia si avvicina sempre più alla terza fase che vuol dire anche accesso al torneo di Qualificazione Olimpica di Utrecht, ma prima di festeggiare il primo obiettivo raggiunto di questo Europeo e contemporaneamente continuare a coltivare il sogno del titolo continentale, le azzurre dovranno affrontare l'ostacolo Grecia, contro la quale sarà sufficiente non incassare più di 12 punti, questa sera alle 20.15 sul campo 2 di Ostrava. Partita che potrà essere seguita in live streaming dal link sottostante.

IL TABELLINO

RISULTATI E CLASSIFICHE

LA PHOTOGALLERY DELLA QUARTA GIORNATA

LIVE STREAMING

da Ostrava (Repubblica Ceca), Fabio Ferrini

L'Olanda infligge il primo ko all'Italia

L'Italia doma le Furie Rosse ma con la preoccupazione Piancastelli

Italia avanti di manifesta anche contro Israele e seconda fase conquistata

L'Italia non si ferma davanti né alla pioggia né all'Ucraina

Italia avanti di potenza contro l'Austria

Pioggia di fuoricampo dell'Italia sulla Turchia nell'esordio all'Europeo

Obletter: "Dobbiamo giocare per vincere l'Europeo e mettere pressione alle avversarie in vista della Qualificazione Olimpica"

L'Italia in viaggio verso Ostrava: le 17 azzurre per l'Europeo