Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Campionati softball

Al via la Premiere Cup a Bollate; tutte a caccia di Bussolengo

Il più grande appuntamento del softball europeo per club è alle porte: dal 19 al 24 agosto sul diamante lombardo di Bollate (MI) si terrà la 42a edizione della Premiere Cup, ovvero la Coppa Campioni. Nove squadre vincitrici nei rispettivi campionati a cui si aggiunge Bollate, padrona di casa e di diritto nella ristretta lista delle favorite per la vittoria finale al pari di Bussolengo, altra rappresentante azzurra e trionfatrice nelle ultime due edizioni.

Le compagini sono state divise in due gruppi da cinque. Nel girone A, insieme a Bollate, troviamo Zraloci Ledenice (Repubblica Ceca), Barracudas (Svizzera), Les Comanches (Francia) e Trnava Panthers (Slovacchia). Al girone B, quello di Bussolengo, prenderanno parte Olympia Haarlem (Olanda), Carrousel (Russia), Hoboken Pioneers (Belgio) e Wesseling Vermins (Germania).
Le prime tre di ogni raggruppamento affronteranno le migliori tre dell'altro e le due squadre con il miglior record al termine di queste due fasi giocheranno la finale fissata per sabato 24 alle ore 18.

Oltre alle due formazioni italiane il novero delle favorite comprende l'olandese Olympia Haarlem e la ceca Zraloci Lednice, in un quadro di club che non si discosta di molto dalla tradizione del softball in Europa. Le precedenti quarantuno edizioni sono state dominate infatti da squadre azzurre e oranje, con l'Olanda che “conduce” 25-14 sull'Italia specie grazie ai fasti del passato di Terrasvogels (10 titoli) e HCAW (7 titoli), mentre la storia recente premia l'Italia con quattro successi nelle ultime cinque edizioni, tre delle quali targate Bussolengo. A completare l'albo d'oro due “intrusioni”, quella austriaca (Dornbirn Sharx nel 2009) e quella ceca (Eagles Praag nel 2013); proprio la Repubblica Ceca ha mostrato una grandissima crescita nell'ultimo periodo, con altre tre finali conquistate dopo il successo di sei anni fa – l'ultima delle quali lo scorso anno a Forlì targata proprio Zraloci Ledenice che cedette solo alla corazzata neroverde.

Il sogno azzurro è certamente quello di vedere una finale tra Bollate e Bussolengo, un rematch dell'ultima Italian Softball Series, ma sarà soprattutto interessante vedere questa competizione come il banco di prova per i playoff ormai alle porte (in cui potrebbe ripetersi una ISS tra le lombarde e le venete): Bussolengo ha chiuso al primo posto la regular season e riabbraccia in squadra Kylee Hanson, mentre Bollate – arrivata terza – in questa lunga pausa si è rinforzata con l'arrivo di due stelle statunitensi come Samantha Show e A.J. Andrews ed il ritorno di Jamee Juarez che in questa Premiere Cup affronteranno un test probante.
Sarà inoltre la prima occasione per rivedere in campo molte delle protagoniste della qualificazione olimpica a Tokyo 2020.

CALENDARIO DEL TORNEO

di Nicolò Gatti