Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Angelo Palumbo partente nella sfida contro la Spagna (DFP)

Una vittoria di misura regala all'Italia il Torneo di Barcellona

L’Italia di Gilberto Gerali archivia il Torneo per i 75 anni della Federazione Baseball Softball spagnola (RFEBS) vincendo l’ultimo incontro contro la Spagna con il risultato di 4-3 nella cornice del “Campo Municipal Antonio Hervás” di Sant Boi de Llobregat (Barcellona). Almeno per il primo terzo di gara, si è trattato di un incontro da lanciatori, capaci di negare ai battitori avversari di esprimere il loro potenziale, poi, a partire dal quarto inning, la partita si è fatta ancora più tirata con gli azzurri più incisivi e che dimostrano anche di saper soffrire portando a casa il torneo pre-europeo.

L’Italia, per questa gara 4 squadra di casa, si è presentata con Angelo Palumbo sul monte di lancio, autore delle prime due riprese nelle quali ha concesso una base ai leadoff Engel Beltre (base su ball) e Fernando Martinez (singolo nel secondo inning). La Spagna, invece, ha contrapposto alle mazze azzurre Fernando Baez, lanciatore del San Marino. La mossa ha dato i suoi frutti, perché il lanciatore finalista della Italian Baseball Series ha concesso una sola valida (un singolo di Alessandro Vaglio) e archiviato la sua giornata con 4 strikeout su due riprese di lavoro. L’Italia cambia e si affida prima a Nick Pugliese (1IP, 2K), poi a Yomel Rivera (1IP, BB, 2K) e lo stesso fanno le furie rosse, con Leslie Nacar che entra e chiude un perfetto terzo inning prima di crollare nella quarta frazione dove è Alessandro Vaglio a suonare la carica con un singolo a sinistra. La valida del capitano scatena gli azzurri che riempiono le basi con i singoli consecutivi di Beau Maggi e Federico Celli prima di andare a segnare due punti su un’altra battuta da una base prodotta dal legno di Erick Epifano. Necar si riprende e chiude l’inning con due strikeout mentre Gerali pensa ad un leggero turnover con Giordani (impiegato da pinch-hitter per Koutsoyanopulos) all’esterno destro, ed un cambio nel diamante con Mazzanti in prima, Ferrini all’interbase, Epifano spostato in terza e Mario Trinci dietro il piatto per Maggi. Sul monte sale Justin Cicatello, ma l’esperienza del 35enne italo-americano è negativa: con un out, concede una base ad Ustariz, poi subisce un doppio da Galvan e quindi il singolo del pareggio da parte del nono in battuta Edison Valerio, prima di obbligare l’ex Texas Rangers Engel Beltre e Leo Rodriguez a due out a terra.

L’Italia non perde troppo tempo e reagisce subito nella parte bassa con un triplo da primo battitore di Ferrini contro il nuovo entrato Rhiner Cruz. Il giocatore azzurro va poi a siglare il 3-2 sulla volata di sacrificio di Beppe Mazzanti mentre Reginato e Vaglio chiudono i rispettivi turni al box con due eliminazioni.

L'incontro prosegue con la Spagna che prova a spaventare l'Italia nel sesto e nel settimo inning, ma gli azzurri non si lasciano intimorire, chiudono con i lanci di Nicola Garbella e Matteo Bocchi ed allungano contro Antonio Noguera, subentrato ad Andrés Perez, grazie ancora ad una battuta di Leo Ferrini (singolo) che manda a casa dalla terza base Federico Giordani

Per l'ottavo ed ultimo inning Gilberto Gerali si affida ad Alex Bassani con Mattia Reginato dietro al piatto e Nicola Garbella nell'esterno sinistro. Le furie rosse partono a razzo e riempiono le basi con le valide di Yancarlo Franco, Fernando Martinez e Javier Monzon. Un singolo di Ochoa all'interbase porta la Spagna ad una sola lunghezza dall'Italia, ma Alex Bassani trova la reazione giusta e chiude l'incontro con tre strikeout su Jesus Ustariz, Lesther Galvan e Edison Rivero permettendo all'Italia di avviarsi verso Bonn con buone sensazioni. 

IL TABELLINO

TUTTO SULL'EVENTO

Italia Baseball festeggia i 67 anni e inizia da Barcellona la sua Road To Tokyo

La Spagna ‘gela’ l’Italia al nono inning

L’Italia questa volta resiste e si aggiudica il secondo test-match con la Spagna

L'Italia concede il bis contro la Spagna